Il "meme" incriminato
+1
ARGOVIA / ZURIGO
03.03.19 - 21:140
Aggiornamento : 04.03.19 - 10:18

Un meme su Snapchat, lo scontro e le coltellate

Trenta giovani si sono scontrati sabato. Una rivalità tra due bande è degenerata attraverso i social network

SPREITENBACH - La rissa scoppiata ieri a Spreitenbach, che ha coinvolto circa 30 giovani di varie nazionalità, avrebbe potuto avere un epilogo ben più grave. Un 15enne, pugnalato, è stato ricoverato in ospedale. Le sue condizioni non sono però gravissime, nonostante sia stato tenuto sotto osservazione.

20 Minuten, ora, avanza una spiegazione dietro il violento scontro. Secondo un adolescente di Zurigo, ad affrontarsi sono stati due gruppi rivali: uno di Spreitenbach (AG) e l'altro di Dietikon (ZH).

«Tutto è iniziato circa una settimana fa su Snapchat», spiega il ragazzo. Il motivo? Un "meme" su Spreitenbach definita il "Bronx della Svizzera". A quel punto i giovani zurighesi hanno voluto dimostrare di essere loro il vero ghetto. Ed hanno sostituito nel meme il nome di Spreitenbach con quello della loro città.

I giovani della banda rivale non hanno gradito ed è iniziato lo scontro, prima sui social, poi sulla strada. Alcuni ragazzi si sono armati di coltello, spranghe e cacciaviti. «Uno dei giovani di Dietikon ha poi trovato una bottiglia di alcol e ha colpito un ragazzo di Spreitenbach in testa», prosegue il testimone.

Secondo altre testimonianze, la "guerra delle bande" tra gli argoviesi e gli zurighesi è storia vecchia.

Allertata poco dopo le 16.30 da alcuni ragazzi feriti, la polizia si è recata sul posto con una dozzina di uomini. Nei pressi del centro commerciale, gli agenti hanno trovato un gruppo di giovani, uno dei quali (proprio il quindicenne) aveva una grave lesione alla gamba.

Il giovane è stato portato d'urgenza in ambulanza all'ospedale. «È stato molto fortunato», ha sottolineato il portavoce della polizia argoviese.

Secondo le testimonianze raccolte sul posto, alcuni dei protagonisti sarebbero fuggiti prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Le prime ricerche hanno portato all'arresto di un sedicenne.

Quest'ultimo ha confessato di aver inferto delle coltellate durante lo scontro: Il procuratore responsabile dei minori nel Canton Argovia ha aperto un'inchiesta. Le indagini sono attualmente in corso.

Lettore 20minuten
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
AUSTRALIA
1 ora
Ci sono 28 svizzeri a bordo della crociera contagiata in Australia
La Artania, che per giorni non ha potuto attraccare a causa del coronavirus. Previsti presto voli di rimpatrio
SVIZZERA
5 ore
«Non è il momento per andare a fare la spesa all'estero»
A Berna si è tenuta la consueta conferenza stampa con diversi rappresentanti della Confederazione.
BERNA
5 ore
Maurer: «Potrebbe essere necessario stanziare nuovi fondi»
«È necessario trovare un equilibrio tra economia e banche»
BERNA
5 ore
Coronavirus, più di 13'000 persone positive
I decessi ammontano a 235. I dati sono stati comunicati dall'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
9 ore
Koch: «Non c'è penuria di mascherine»
Al momento la Confederazione dispone di circa 17 milioni di maschere protettive
BERNA
10 ore
Berset: «Stiamo correndo una maratona, non i 100 metri»
«Gli esperti sostengono che il virus rimarrà. Dobbiamo ascoltarli. Occorre sviluppare un vaccino».
BERNA
10 ore
Stöckli: «La democrazia e lo stato di diritto non devono essere vittima del coronavirus»
«L'Assemblea federale non deve in alcun caso rinunciare all'obbligo costituzionale di vigilare sul Consiglio federale»
BERNA
19 ore
Uomo uccide l'ex figliastra con cui ha avuto quattro figli
A raccontarlo è la «sorellastra» della vittima: «Mio padre ha già due donne sulla coscienza».
ZURIGO
22 ore
Penuria di personale negli ospedali: c'è la piattaforma
Si chiama Care Now Platform e serve a dislocare i professionisti della sanità a seconda del bisogno.
BERNA
1 gior
La Posta dice stop ai pacchi ingombranti
Per l'invio di divani, mobili, biciclette sono necessarie più persone. Impossibile garantire il "distanziamento sociale"
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile