Immobili
Veicoli
Polizia cantonale - Vallese
+16
VALLESE
19.02.19 - 21:240
Aggiornamento : 21:39

Crans-Montana, le ricerche continuano tutta la notte

Secondo alcuni testimoni ci sarebbero ancora alcuni dispersi sotto la valanga. Il bilancio attuale è di quattro feriti, uno dei quali in gravi condizioni

CRANS-MONTANA - Proseguiranno nel corso di tutta la notte le operazioni di ricerca dei dispersi sulla pista Kandahar della stazione sciistica di Crans-Montana, colpita da una valanga nel primo pomeriggio di oggi. Lo ha confermato in serata la Polizia cantonale Vallesana in un comunicato.

La slavina - L'allarme è scattato poco dopo le 14. La slavina si è staccata sulla pista nera Kandahar, la più alta del comprensorio, sotto la cima Pointe de la Plaine Morte (2926 m). La valanga, con un fronte largo di 100 metri, si è distesa su 840 metri, di cui circa 400 sulla pista nella zona detta Passage du Major, a circa 2500 metri d'altitudine.

Nulla lo faceva prevedere. L'Istituto federale per lo studio della neve e delle valanghe (SLF) aveva annunciato un rischio del livello due su una scala di cinque. Inoltre è "molto raro" che slavine si abbattano sulle piste da sci.

Feriti e ricerche - Il bilancio attuale riferisce di quattro persone ferite, trasportate in elicottero all’ospedale di Sion. Tre di loro hanno riportato lesioni di media gravità mentre la quarta si trova in gravi condizioni, tali da metterne in pericolo la vita.


Keystone
Il consigliere di Stato (sinistra) Frédéric Favre e il comandante della polizia Christian Varone (destra)

La paura - considerate le dimensioni della valanga - è che possano esserci numerose persone disperse sotto la neve. Nel frattempo, le autorità hanno predisposto l’intervento di un team per fornire il necessario supporto psicologico alle persone che hanno assistito ai fatti. «La sola certezza - ha dichiarato il consigliere di Stato Frédéric Favre, capo del dipartimento della sicurezza - è che per il momento non ci sono morti».

Polizia cantonale - Vallese
Guarda tutte le 20 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Un registro svizzero degli strascichi
Diversi scienziati invocano uno studio sistematico dei casi di long-Covid. Per capire cosa ci aspetta
CANTONE
2 ore
L'onda d'urto del vulcano è arrivata in Ticino
Tra le 19 e le 21 di ieri i barometri hanno registrato un'oscillazione importante
SVIZZERA
14 ore
«Meglio pensare che siamo tutti già contagiati»
Il governo rinuncia alla strategia dei test? Per l'organizzazione dei laboratori medici, avrebbe senso
SVIZZERA
17 ore
«Dose booster? I più giovani preferiscono ammalarsi»
La popolazione non a rischio mostra reticenza rispetto alla vaccinazione di richiamo.
BERNA/LUCERNA/SAN GALLO
18 ore
Stazioni sciistiche prese d'assalto
Il sabato soleggiato ha portato numerosissimi appassionati sulle piste, provocando lunghe code.
SVIZZERA
20 ore
Il Consiglio federale? «Indecisi e assetati di potere, non osano»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, ha criticato l'inazione del Consiglio federale
SAN GALLO
21 ore
Frena bruscamente, causa un incidente e poi scappa
Il conducente di una Golf ha costretto le auto dietro di lui a frenare, provocando un incidente
SVIZZERA
21 ore
«Né complottista né oppositore, ho solo un'opinione personale»
In un discorso davanti ai delegati dell'UDC nazionale, il Consigliere federale ha parlato della pandemia e di sé
SVIZZERA
23 ore
L'avvertimento di Chiesa: «Una catastrofe energetica»
Il Presidente dell'UDC chiede al Governo di agire immediatamente per evitare «conseguenze devastanti»
SVIZZERA
1 gior
I Verdi non vogliono spodestare il Ps
Alle prossime federali gli ecologisti puntano a un seggio in governo, ma non a danno della sinistra
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile