Polizia cantonale - Vallese
+16
VALLESE
19.02.19 - 21:240
Aggiornamento : 21:39

Crans-Montana, le ricerche continuano tutta la notte

Secondo alcuni testimoni ci sarebbero ancora alcuni dispersi sotto la valanga. Il bilancio attuale è di quattro feriti, uno dei quali in gravi condizioni

CRANS-MONTANA - Proseguiranno nel corso di tutta la notte le operazioni di ricerca dei dispersi sulla pista Kandahar della stazione sciistica di Crans-Montana, colpita da una valanga nel primo pomeriggio di oggi. Lo ha confermato in serata la Polizia cantonale Vallesana in un comunicato.

La slavina - L'allarme è scattato poco dopo le 14. La slavina si è staccata sulla pista nera Kandahar, la più alta del comprensorio, sotto la cima Pointe de la Plaine Morte (2926 m). La valanga, con un fronte largo di 100 metri, si è distesa su 840 metri, di cui circa 400 sulla pista nella zona detta Passage du Major, a circa 2500 metri d'altitudine.

Nulla lo faceva prevedere. L'Istituto federale per lo studio della neve e delle valanghe (SLF) aveva annunciato un rischio del livello due su una scala di cinque. Inoltre è "molto raro" che slavine si abbattano sulle piste da sci.

Feriti e ricerche - Il bilancio attuale riferisce di quattro persone ferite, trasportate in elicottero all’ospedale di Sion. Tre di loro hanno riportato lesioni di media gravità mentre la quarta si trova in gravi condizioni, tali da metterne in pericolo la vita.


Keystone
Il consigliere di Stato (sinistra) Frédéric Favre e il comandante della polizia Christian Varone (destra)

La paura - considerate le dimensioni della valanga - è che possano esserci numerose persone disperse sotto la neve. Nel frattempo, le autorità hanno predisposto l’intervento di un team per fornire il necessario supporto psicologico alle persone che hanno assistito ai fatti. «La sola certezza - ha dichiarato il consigliere di Stato Frédéric Favre, capo del dipartimento della sicurezza - è che per il momento non ci sono morti».

Polizia cantonale - Vallese
Guarda tutte le 20 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 min
Coronavirus: la gastronomia potrebbe perdere 100'000 posti di lavoro
È l'allarme lanciato oggi dal presidente di GastroSuisse. Si temono nuove restrizioni per il settore
GRIGIONI
39 min
Massi sui binari: deraglia un treno della Ferrovia retica
L'incidente è avvenuto lunedì sera nei Grigioni. Ferito il macchinista
SVIZZERA
56 min
Personale sanitario tra senso di responsabilità e frustrazione
Parlano tre infermiere della Svizzera tedesca attive nel settore: «Se potessimo, sciopereremmo».
SVIZZERA
1 ora
«Troppi interventi pubblici contro la crisi Covid»
È la critica mossa al Governo da Peter Grünenfelder, direttore di Avenir Suisse
SVIZZERA
1 ora
Crédit Agricole e HSBC France sanzionate dalla COMCO
La multa complessiva per i due istituti di credito è di circa 6,5 milioni di franchi
GLARONA
2 ore
La terra ha nuovamente tremato a Elm
Il Servizio sismico svizzero ha rilevato una magnitudo di 2.5 nella notte: «Chiaramente percepibile, ma senza danni».
SVIZZERA
2 ore
Le palestre in ansia: «Non siamo focolai»
Il settore è in tensione in attesa delle nuove misure e la Federazione svizzera dei centri fitness ha scritto a Berna
SVIZZERA
2 ore
Su il fatturato per Novartis
Terzo trimestre in progressione su base annua, ma cala l'utile
SVIZZERA
3 ore
Implenia pianifica 750 licenziamenti (da subito). E altri seguiranno
Il gruppo edile ha deciso una massiccia ristrutturazione: saltano centinaia di posti, 250 dei quali in Svizzera.
SVIZZERA
10 ore
«Sono arrabbiata con chi non vuole vedere quello che sta succedendo»
Turni di dodici ore, quasi senza pause. E la struttura sanitaria sovraccarica. Ma c'è chi mette in dubbio la pandemia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile