instagram
SVIZZERA
25.01.19 - 19:210
Aggiornamento : 26.01.19 - 08:04

La madre dell'ex Miss Svizzera: «Da sei mesi non percepiva stipendio»

Il viaggio per Miss Universe all'origine della detronizzazione di Jastina Riederer. La mamma Teresa: «Non ha sbagliato. Il suo sogno? Diventare un angelo di Victoria Secret»

8 mesi fa L'ex Miss Svizzera passa all'attacco: «Gettate la corona ragazze!»
8 mesi fa Jastina Doreen: «Io so cosa è successo davvero»
8 mesi fa Jastina Doreen deve restituire la corona di Miss Svizzera

LUGANO - «Da sei mesi mia figlia non percepisce uno stipendio, è questa la verità». Dopo le accuse di inadempienza contrattuale mosse nei confronti della giovane Miss Svizzera, Jastina Doreen Riederer, a correre in difesa dell'ormai ex reginetta è la madre Teresa.

«Tutto è nato in seguito al desiderio, espresso da mia figlia, di partecipare a Miss Universe, in Thailandia», ci spiega al telefono la donna. «Inizialmente avevano detto che per vedersi finanziato questo concorso avrebbe dovuto rinunciare allo stipendio. In seguito però si sono tirati indietro», prosegue.

Secondo la madre di Jastina gli organizzatori del concorso svizzero non avrebbero contribuito in nessun modo alla partecipazione della figlia a Miss Universo. «Abbiamo fatto tutto noi. Dal biglietto al vestito. Peccato che dal suo ritorno non abbia comunque più visto un soldo».

Secondo la donna, Jastina negli ultimi sei mesi avrebbe percepito un salario di soli 74 franchi al mese: «Nemmeno per comprarsi delle chewing gum».

In seguito alle dichiarazioni rilasciate dagli organizzatori di Miss Svizzera alla stampa la famiglia della miss ha deciso di ricorrere alla vie legali: «La stanno diffamando. Ci siamo rivolti a un avvocato. Lei ha sempre fatto tutto ciò che le veniva richiesto».

La ragazza, intanto, non avrebbe affatto consegnato la corona: «La terremo fino a che non vedremo corrisposto ciò che le spetta. Non si merita tutto questo - conclude la madre -. È una ragazza dolcissima il suo sogno è quello di diventare un angelo di Victoria Secret».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VIDEO
ZURIGO
1 ora

Un'enorme pozza di sangue sul tram, è mistero sulle cause

La vicenda è avvenuta attorno alla mezzanotte di domenica sul tram numero 2 della città di Zurigo. La compagnia di trasporti: «Oltre 2000 orme insanguinate». La polizia: «Stiamo indagando»

ZURIGO
3 ore

I costi della salute crescono? Ha la febbre e chiama l’ambulanza

L'uomo, che aveva 37,8, ha aspettato i soccorritori sulla porta di casa ed è subito montato sul mezzo di soccorso. «Ho preso una pastiglia, ma la temperatura non scendeva»

GRIGIONI
4 ore

Precipita per 200 metri sotto gli occhi del marito

La vittima è una 52enne che stava scalando la cima del Piz Arlos, sopra Savognin

SVIZZERA
5 ore

Implenia: interrotti i colloqui fra Cda e azionisti attivisti

Si sta trattando la possibile scissione fra le varie attività del conglomerato

SVIZZERA
5 ore

Alle FFS mancano ancora macchinisti

Dei bus sostitutivi sono stati impiegati per il trasporto dei passeggeri sulla linea fra Olten (SO) e Sissach (BL)

SVIZZERA
7 ore

Quei clienti insoddisfatti che sul web insultano le prostitute

E lo fanno nel peggior modo possibile: in anonimato e su un forum online, rovinando le loro carriere e mettendole realmente in pericolo

ZURIGO
8 ore

Recensioni fake nello shopping online, è iniziata la guerra

Amazon investe 400 milioni di dollari per «proteggere i clienti dalle recensioni fake e dalle frodi». Perchè ormai è un dato di fatto: i feedback dei clienti determinano l’acquisto di un prodotto

SVIZZERA
9 ore

Candidature senza risposta: «È un comportamento sfacciato»

In un caso su due le aziende non si fanno più vive, spesso nemmeno dopo un colloquio. Lo rivela uno studio di Jobcloud

GRIGIONI
17 ore

Quando la selvaggina è contaminata ma il cacciatore non te lo dice

E te la vende. Si sbagliano in molti, come confermano le autorità grigionesi, ma non per malizia: «Spesso hanno dubbi o sono troppo orgogliosi»

VALLESE
17 ore

Ritrovata la carcassa di un'auto nel Rodano: è quella del dramma di Chamoson?

Le lamiere rinvenute nei pressi di Leytron potrebbero appartenere al veicolo travolto dalla piena di un ruscello più di due mesi fa. A bordo vi erano un uomo di 37 anni e una bimba di 6

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile