Tipress
CANTONE / SVIZZERA
07.01.19 - 17:370
Aggiornamento : 18:04

Petardi contro la folla, la bravata costa caro a due giovani

I fatti risalgono alla primavera del 2017. I due ragazzi volevano spaventare i visitatori di una fiera. Sono stati condannati a pene detentive

BELLINZONA / SAN GALLO - Due giovani sangallesi sono stati condannati a pene detentive dal Tribunale penale di Bellinzona (TPF) per aver lanciato tra la folla nell'aprile 2017 alcuni petardi nelle vicinanze di una fiera.

Le esplosioni hanno causato il ferimento di alcune persone e la rottura dei vetri di due autobus. Contro la sentenza è ancora possibile ricorrere al Tribunale federale.

A un 24enne giardiniere paesaggista è stata inflitta una pena di 26 mesi, di cui sei da scontare per un periodo di prova di tre anni. Il compare di 26 anni, pavimentatore, è stato condannato a 24 mesi e a una multa di 200 franchi. Quest'ultimo si è visto annullare una condanna precedente con la condizionale. I due uomini hanno dichiarato di aver lanciato i petardi per spaventare i visitatori della fiera.

Multa salata anche per un lucernese - E oggi è arrivata pure la pena inflitta dalla procura di Lucerna ad un 21enne che ha acceso un mortaretto durante le proiezioni pubbliche dei mondiali di calcio a Lucerna. Il giovane dovrà pagare una multa di 2900 franchi, una pena pecuniaria con la condizionale di 11'700 franchi e costi di procedura per 1200 franchi.

Nel luglio scorso, il 21enne aveva fatto scoppiare un petardo nel parco-spiagga Ufschötti, mettendo in pericolo alcuni spettatori. È stato ritenuto colpevole di infrazione alla legge federale sugli esplosivi, riferisce oggi la procura.

TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile