Centrale doganale di Singen
Uno degli strumenti contrabbandati.
ARGOVIA
04.01.19 - 16:180

Contrabbandano 21 pianoforti, due uomini fermati in dogana

I due hanno dovuto versare una cauzione di oltre 2800 franchi

BAD ZURZACH - I doganieri tedeschi hanno fermato domenica scorsa due uomini residenti in Svizzera che da Bad Zurzach, in Argovia, hanno contrabbandato 21 pianoforti verso la Germania. I due hanno dovuto versare una cauzione di 2500 euro (oltre 2800 franchi).

I due, entrambi cittadini dell'Europa dell'est, si sono presentati domenica al valico doganale di Rheinheim, sulla sponda tedesca del Reno, a bordo di un furgone su cui erano caricati sette pianoforti usati, indica oggi in una nota la centrale doganale di Singen (D).

Essendo sprovvisti dei documenti necessari per lo sdoganamento, i due hanno dichiarato di voler tornare al loro luogo di residenza e recuperare le carte. I doganieri si sono però insospettiti e si sono recati all'indirizzo di destinazione, in Germania, indicato dai due uomini.

Arrivati sul posto hanno trovato i due intenti a scaricare i sette pianoforti. I doganieri li hanno interrogati ed hanno scoperto che due giorni prima i due uomini avevano contrabbandato altri quattordici pianoforti in Germania. Per la mancata notifica dei 21 pianoforti, che hanno un valore complessivo di 10'000 euro, i due contrabbandieri hanno dovuto pagare 2500 euro come cauzione per le previste multe.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
17 min

Nel seminterrato con un'arma, parte il colpo e uccide un 14enne

I due ragazzini stavano maneggiando la pistola quando un proiettile è esploso ed è finito nel petto di uno di loro

SVIZZERA
3 ore

Misure concrete dopo il dramma: «Trovati 512 difetti, ma quasi tutti irrilevanti»

Le FFS vogliono «migliorare e modernizzare il sistema di chiusura delle porte» e «sottoporre a un'analisi esterna» il processo di segnalazione

ZURIGO
3 ore

Dal Politecnico i pannelli solari mobili

Vengono installati sulle facciate degli edifici e montati su cavi d'acciaio. Ognuno di essi può muoversi su un asse orizzontale e verticale

SVIZZERA / BRASILE
4 ore

Anche Berna guarda all'Amazzonia con preoccupazione

Il DFAE ha dichiarato che affronterà la questione con i paesi interessati. Bolsonaro pensa di ricorrere alle forze armate vista l'emergenza, il suo vice: «Incendi normali, è malafede»

SVIZZERA
5 ore

Tassi direttori, la BNS potrebbe abbassarli

Una decisione in merito è attesa per il prossimo 19 settembre

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile