Keystone
SOLETTA
25.12.18 - 08:400
Aggiornamento : 12:01

Sbaglia pista d'atterraggio e sfiora il dramma

Due anni fa il pilota di un aereo ha quasi urtato due paracadutisti. È quanto emerge da un rapporto del SISI pubblicato ieri

GRENCHEN - Il pilota di un aereo Piper che nel giugno 2016 ha quasi urtato due paracadutisti dell'esercito all'aerodromo di Grenchen (SO), ha sbagliato pista di atterraggio. È quanto emerge da un rapporto pubblicato ieri dal Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI).

I due paracadutisti volevano atterrare a est di una pista in erba dopo il loro salto nel vuoto, indica l'autorità della Confederazione che si occupa di inchieste su incidenti nell'ambito dell'aviazione civile.

Allo stesso tempo, a causa di un errore, un pilota 26enne stava atterrando proprio sulla stessa pista con il suo Piper PA-28-181. All'ultimo momento è però riuscito a evitare il contatto, passando a circa 40 metri dai paracadutisti. L'incidente, ritiene il SISI, è grave, poiché il giovane ha confuso la pista di atterraggio a sinistra con quella di destra. L'aerodromo solettese possiede tre piste in erba e una con una superficie più dura.

Il rapporto incolpa anche il controllore di volo del sito, che ha modificato il suo piano iniziale senza avvertire il pilota del Piper della presenza dei due paracadutisti dell'esercito.

Il 2016, un po' come il 2018, è stato un anno nero per le forze aeree svizzere: in agosto un cacciabombardiere monoposto F/A-18 delle Forze aeree svizzere si è schiantato al suolo nella regione del Susten, tra i cantoni di Berna e Uri. Il pilota è stato trovato morto pochi giorni più tardi nei pressi del luogo dell'incidente.

Poco meno di un mese più tardi due piloti sono morti nello schianto di un Super Puma dell'esercito, che ha urtato un cavo elettrico sul Passo del San Gottardo.

In giugno, sempre nel 2016, un Tiger F-5 della Patrouille Suisse è precipitato nei pressi della base aerea militare di Leeuwarden, nei Paesi Bassi, durante un volo di addestramento in vista di un meeting aereo. Il pilota si è salvato dopo aver azionato il seggiolino eiettabile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
7 ore
Caso FIFA: Platini e Blatter indagati per truffa
Il procedimento penale riguarda un controverso pagamento da parte di Blatter.
GINEVRA
7 ore
Covid, Ginevra chiede aiuti per 10 miliardi
Il parlamento ginevrino chiede inoltre all'esecutivo federale di estendere gli aiuti a tutte le imprese in difficoltà.
SOLETTA
10 ore
Assalto al portavalori, malviventi in fuga senza bottino
La polizia solettese ha avviato un'importante operazione di ricerca.
BERNA
10 ore
A Berna i ristoranti dovranno chiudere prima
Il cantone ha deciso un ulteriore inasprimento delle misure di protezione contro il coronavirus.
SVIZZERA
12 ore
Sempre meno svizzeri disposti a vaccinarsi
Un sondaggio dell'Ufsp rivela che la percentuale dei favorevoli è crollata dal 60% di marzo al 49% di ottobre.
BERNA 
13 ore
«Evitiamo di annullare tutti i progressi fatti finora»
L'UFSP è consapevole che la gente si sta stancando delle misure restrittive e invita a tenere duro
SVIZZERA
13 ore
Blick bacchettato per violazione della privacy
Il quotidiano ha pubblicato dati privati di una donna, rendendola facilmente identificabile.
SVIZZERA
16 ore
Altri 4'312 casi, 209 ricoveri e 141 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore sono stati effettuati 27'266 test, con un tasso di positività del 15,8%.
SVIZZERA
16 ore
Tutti in montagna per sfuggire al virus, è boom di interventi del soccorso alpino
Lo confermano i dati del Club Alpino Svizzero che ha pubblicato i dati dei primi nove mesi del 2021
SVIZZERA
17 ore
Verde metallizzato, ecco la nuova vignetta autostradale
Costerà come sempre 40 franchi e sarà valida dal primo dicembre al 31 gennaio 2022.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile