Keystone
VAUD
13.11.18 - 19:010

Rubava pacchi e lettere con soldi e oggetti di valore, condannato un postino

Il “bottino” supera i 36’000 franchi, rubati da 65 buste su cui erano presenti nomi di istituti bancari

LOSANNA - La carriera di un postino e caposquadra di un ufficio postale della periferia di Losanna si è conclusa in modo brutale. Il vodese è stato licenziato perché “si serviva” in modo sistematico del materiale postale che avrebbe dovuto consegnare ai cittadini.

Due persone hanno denunciato il fatto, e l’inchiesta ha dimostrato che il quarantenne ha agito in modo illegale dal marzo del 2015 all’agosto del 2017. In totale avrebbe rubato, al momento dello smistamento, 65 lettere contenenti soldi. Le scelte delle buste non avvenivano a caso: l’uomo infatti notava se sulla lettera erano presenti i nomi degli istituti finanziari.

Il quarantenne ha anche rubato due pacchi contenenti telefoni cellulari, e ha utilizzato due carte di credito che aveva sottratto, con tanto di codici pin.

Il danno totale ammonta a più di 36’000 franchi. Oggi senza lavoro, l’uomo è stato condannato a 180 giorni di multa sospesi per furto e violazione del segreto postale. Dovrà rimborsare 4165 franchi di spese, soprattutto dovuti alla sua sorveglianza.

Tags
soldi
pacchi
postino
lettere
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report