Keystone
SVITTO
04.10.18 - 19:320

Scontro mortale fra treni, fu un errore umano

È quanto emerge dal rapporto del SISI sulla collisione che si verificò tra Immensee e Arth il 18 marzo del 2015

IMMENSEE - La collisione tra due treni-cantiere verificatasi tra Immensee e Arth (SZ) nel 2015 è riconducibile al fatto che più persone con diverse funzioni non hanno rispettato le prescrizioni. È quanto emerge dal rapporto del Servizio d'inchiesta svizzero sugli infortuni (SISI). Nel sinistro morì un 54enne tedesco, un 51enne portoghese rimase gravemente ferito e altre quattro persone riportarono ferite lievi.

A contribuire all'incidente sono stati la mancata analisi di discrepanze rilevate, come pure il comportamento di diverse persone incurante della sicurezza, si legge nel rapporto conclusivo pubblicato oggi. A ciò si è aggiunto un difetto alla ricetrasmittente del responsabile degli spostamenti, morto nell'incidente, come pure il segnale di controllo attivato che dava l'impressione che l'uomo fosse sveglio, mentre forse si era appisolato.

Il sinistro si verificò mentre erano in corso lavori nel primo mattino del 18 marzo 2015 e causò ingenti danni materiali a veicoli e infrastrutture.

Al termine del turno, il treno-cantiere era stato separato in due composizioni che dovevano dirigersi ognuna singolarmente in direzione di Arth-Goldau. L'impatto si è verificato mentre la prima parte attendeva di poter proseguire il viaggio all'altezza di uno scambio a Brunnmatt, ai piedi del Rigi, sul versante occidentale del lago di Zugo: la seconda composizione l'ha tamponata senza frenare. Ne è seguito un deragliamento dei convogli.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
In Svizzera 182 nuovi contagi
Nessun decesso, e sette ospedalizzazioni. I dati aggiornati dall'Ufsp
SVIZZERA
2 ore
Quel ritorno a scuola, all'ombra della seconda ondata
Lunedì in diversi cantoni le scuole riapriranno i battenti, ecco quali misure adotteranno
FOTO
SVIZZERA
2 ore
Centauri in sfilata "occupano" il passo del Gottardo
Oltre 200 motociclisti si sono riuniti per manifestare contro due iniziative socialiste anti-rumore
GERMANIA
4 ore
I segni (forse) indelebili che il Covid-19 lascia sul cuore
Li hanno riscontrati dei ricercatori tedeschi, anche su pazienti giovani e che erano stati malati in modo lieve
SVIZZERA
5 ore
Martullo-Blocher: «Con la crisi del Covid-19, mai come ora, prima i nostri»
La consigliera UDC sul piede di guerra, in vista della chiamata alle urne per l'Iniziativa sulla limitazione
BERNA
6 ore
Telecamere nascoste per stanare il ladro di monete
Le ha installate Migros in una filiale bernese. Ma ora la giustizia ha scagionato il collaboratore accusato di furto
SVIZZERA
15 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
19 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
20 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
20 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile