Keystone
SVIZZERA / BRASILE
21.09.18 - 14:100
Aggiornamento : 17:08

Svizzero pugnalato e ucciso a Porto Seguro

Markus F., molto conosciuto nella comunità svizzera della città brasiliana, è stato trovato privo di vita nella sua villa

PORTO SEGURO - Markus F., 74 anni, è stato trovato morto nella sua villa a Porto Seguro, in Brasile. Secondo i media locali, è stato pugnalato davanti la sua casa da alcuni aggressori. Il Dipartimento federale degli affari esteri ha confermato la morte di un cittadino svizzero, come riporta il "Blick".

È la donna delle pulizie ad aver trovato il corpo, lunedì mattina. Un vicino ha indicato di aver udito delle richieste di aiuto provenienti dalla villa durante la notte. Ma non ha osato controllare se tutto andasse bene.

La polizia non conosce ancora le ragioni di questo omicidio. La porta di casa era spalancata al suo arrivo. Si presume quindi che ci sia stato un furto, anche se non è stata trovata alcuna traccia. Inoltre, le due automobili, gli oggetti di valore e il denaro contante - diverse migliaia di franchi - dallo svizzero non sono stati toccati, secondo quanto riportato dai media.

Markus F. era emigrato in Brasile più di 20 anni fa. L'uomo era conosciuto all'interno della comunità svizzera della città di Porto Seguro. Aveva messo su famiglia con una brasiliana. La coppia, separata, aveva una bambina. L'uomo viveva comunque da solo nella sua villa.

Da notare che alla fine di febbraio di quest'anno, un 54enne svizzero anch'esso residente a Porto Seguro era stato ucciso in casa sua. Probabilmente si trattava di un regolamento nell'ambito del controllo del traffico di droga locale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
4 ore

Il gioco finisce in tragedia: gravissimo un bimbo di 4 anni

Due bambini hanno inavvertitamente tolto il freno a mano di un'auto. Questa si è mossa e ha travolto uno dei due. Shock nel quartiere: «È una cosa terribile»

GRIGIONI
7 ore

Weekend di controlli, undici automobilisti rimangono a piedi

La polizia cantonale grigionese ha organizzato un'ampia operazione in diverse zone del cantone

BASILEA CITTÀ
9 ore

I neo-nazisti sono tornati e fanno paura

Quattro militanti del gruppo di estrema destra basilese "White Resistance" sono finiti in manette per minacce di violenza contro gli stranieri. Il caso è stato seguito pure dalle autorità federali

ZURIGO
10 ore

Coppia gay aggredita da tre adolescenti dopo lo Zürich Pride

«Com’è possibile che accadono cose simili in una delle città più sicure al mondo?», si chiede il 29enne che ha postato uno sfogo sulla sua bacheca Facebook

SONDAGGIO
SVIZZERA
12 ore

Quasi tutti i genitori vorrebbero lavorare part-time

Un sondaggio Swiss Life mostra che c’è voglia di dedicare più tempo alla famiglia, ma che i salari non lo permettono

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report