Keystone
LUCERNA
21.07.18 - 12:250

L'università di Lucerna licenzia il professore di teologia

Non era mai successo all'ateneo lucernese che un docente fosse licenziato

LUCERNA - L'Università di Lucerna ha sospeso per la fine di luglio e licenziato l'ex decano della facoltà di teologia Martin Mark, professore di esegesi del Vecchio Testamento. Una prima nella storia dell'ateneo. Ignoti i motivi del provvedimento.

«Il Consiglio dell'università ha disdetto il rapporto di lavoro. Il rapporto di fiducia per una prosecuzione è venuto a mancare», ha detto alla "Luzerner Zeitung" il portavoce Lukas Portmann, che ha confermato la notizia anche a Keystone-ATS. Non era mai successo all'ateneo lucernese che un professore fosse licenziato, ha pure confermato Portmann, che non ha voluto spiegare il motivo dell'eccezionale provvedimento, invocando la protezione della personalità.

Il 57enne Martin Mark, nato nel 1961 a Friburgo in Brisgovia e consacrato prete nel 1988 (assolve attualmente la sua missione sacerdotale al 20% nella parrocchia di Malters), era stato nominato professore ordinario a Lucerna nella primavera 2013 e nel semestre autunnale 2014 era diventato decano della facoltà teologica, carica che ha mantenuto fino al semestre primaverile 2017.

Interpellato dalla "Luzerner Zeitung" l'interessato non ha voluto esprimersi. Il giornale, citando "un teologo lucernese ben informato", ipotizza che il provvedimento contro Mark abbia a che fare con lo "stile di direzione autoritario" di cui si sarebbero lamentati suoi collaboratori. Il professore sarebbe peraltro benvoluto dagli studenti.

TOP NEWS Svizzera
VIDEO
BASILEA CAMPAGNA
53 min

Mucche a spasso in galleria

È successo stamattina a Grellingen. Tutti i bovini sono comunque stati recuperati in pochi minuti, prima dell'arrivo della polizia

SVIZZERA
1 ora

Giudici federali eletti con un sorteggio, riuscita l'iniziativa

I promotori vorrebbero che fossero designati unicamente sulla base delle loro qualifiche professionali e personali, e non in base all'appartenenza politica o alle giuste relazioni

SVIZZERA
1 ora

Tassi e franchigie: i sindacati accusano, casse pensioni preoccupate, banche soddisfatte

Molte e variegate le reazioni alle decisioni odierne della Banca nazionale svizzera. Jordan difende le sue scelte

BERNA
4 ore

Stop alla triturazione di pulcini vivi

L'attuale ordinanza permette l'omogeneizzazione dei pulcini, o in altri termini la triturazione di quelli vivi

BASILEA CAMPAGNA
5 ore

25'000 franchi di ricompensa e il delinquente finisce in prigione

Gli indizi forniti dalla popolazione hanno aiutato a fermare un ladro che aveva rapinato due volte la stessa banca

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile