20 Minuten
FILIPPINE / SVIZZERA
13.06.18 - 14:450

Operazione antidroga, in manette uno svizzero

Nella città di Puerto Galera un tassista è stato ucciso e quattro persone sono state arrestate. Tra di loro anche un svizzero 49enne

MANILA - Martedì la polizia ha effettuato un’operazione antidroga a Puerto Galera, sull'isola filippina di Mindoro. Un raid che ha comportato pure una sparatoria in cui un tassista 22enne è rimasto ucciso.

Durante il blitz gli agenti hanno arrestato quattro persone. Tra questi c'è anche il 49enne svizzero SR*, come riportano i media filippini. Le altre persone finite in manette sono due donne filippine di 53 e 30 anni e un uomo di 25 anni. Quest'ultimo era armato con una pistola quando la polizia ha eseguito l'operazione, mentre la donna più anziana altri non è che la madre del tassista ucciso.

La polizia ha dunque provveduto ad arrestare lo svizzero e gli altri tre sospettati. Addosso a loro sono state trovate dosi di marijuana e metanfetamine, camuffate in alcune confezioni di farmaci.

Il Dipartimento federale degli affari esteri non è al momento in grado di confermare il fermo. L'ambasciata svizzera nelle Filippine non ha infatti per ora ricevuto alcuna notifica ufficiale dalle autorità locali.

I sospettati dovranno rispondere delle loro azioni in tribunale.

*Nome noto alla redazione

Potrebbe interessarti anche
Tags
operazione
polizia
operazione antidroga
tassista
manette
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report