keystone
Schützenmattpark
BASILEA CITTÀ
27.04.18 - 11:070

Trovano un morto nel parco mentre fanno jogging

Le cause del decesso non sono note. Le autorità sembrano escludere l'intervento di terzi e il suicidio

BASILEA - Due medici che stavano facendo jogging stamane in un parco di Basilea hanno trovato un uomo anziano morto, seduto su una panchina. Le cause del decesso non sono state ancora chiarite, scrive in una nota la Procura pubblica renana, aggiungendo che per ora non ci sono elementi indicanti un suicidio o l'intervento di terzi.

I due medici stavano correndo nello Schützenmattpark, un parco cittadino molto frequentato dagli amanti del jogging. Poco prima delle 6.30, sul lato della Brennerstrasse, hanno visto l'uomo immobile su una panchina e si sono incuriositi. I loro tentativi di rianimazione sono stati vani.

L'anziano è stato identificato ma per rispetto ai famigliari non sono stati forniti né l'età ne altre informazioni. Per chiarire le cause della morte è stata ordinata un'autopsia. La Procura ha inoltre lanciato un appello a eventuali testimoni.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
53 min

Caldo in treno: le Ffs rispondono alle critiche

L’associazione degli utenti dei mezzi pubblici Pro Bahn ha aspramente criticato la regolazione della temperatura sui treni. Al vaglio delle Ffs la possibilità di raffreddare maggiormente le carrozze

SVIZZERA
54 min

Restare a terra per un nome scritto male: «Il regolamento è obsoleto»

Avete sbagliato a prenotare un biglietto aereo? Rimediare è spesso complicato (e caro). Secondo gli esperti però non è giusto che sia così

SONDAGGIO
SAN GALLO
10 ore

Attenzione al correttore automatico, rischia di rovinarvi le vacanze

Durante la prenotazione di un volo, il correttore automatico ha cambiato il nome di una passeggera da Andrina ad Adrian. Le è stato quindi chiesto di acquistare un nuovo biglietto aereo

BERNA
12 ore

Caricato da un toro, pensionato soccombe alle ferite

Il 74enne è deceduto oggi in ospedale dopo essersi imbattuto nell'animale sabato ad Adelboden

SVIZZERA
13 ore

Jihadista ginevrino catturato in Siria, Berna conferma l'arresto

L'uomo sarebbe stato rintracciato dopo tre mesi di fuga e arrestato lo scorso 18 giugno dalle milizie curde in un'azione coordinata nei pressi di Baghuz

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile