Fotolia
LUCERNA
15.04.18 - 23:590
Aggiornamento 16.04.18 - 07:54

Condannato a 18 mesi per un amore proibito

Per la corte l'uomo ha messo in pericolo lo sviluppo sessuale delle ragazze e si è mostrato renitente nei confronti della legge e delle autorità

LUCERNA - La corte criminale di Lucerna ha condannato a 18 mesi di detenzione un giovane che all'età di 20 anni ha avuto due relazioni con altrettante ragazze di 14 e 15 anni.

Il primo caso era emerso quando la polizia aveva fatto irruzione nel suo appartamento di notte per altri delitti, trovando la compagna con cui aveva da tempo una storia d'amore. La relazione è proseguita anche in seguito e si è interrotta solo quando l'uomo è finito in carcere e quando ha avuto un breve rapporto con una 15enne.

L'accusato vive in condizioni difficili e soffre per i danni prenatali causati dal consumo di alcol della madre. Cresciuto in una famiglia affidataria, non ha alcun diploma scolastico ed è stato più volte ospite di cliniche psichiatriche.

I giudici hanno riconosciuto all'imputato il fatto di aver cercato una persona che gli volesse bene. Viste le rispettive età la relazione è sì proibita, ma considerati i diversi gradi di sviluppo può essere considerato un amore giovanile in cui le parti erano alla pari. Per la corte l'uomo ha però anche messo in pericolo lo sviluppo sessuale delle ragazze e si è mostrato renitente nei confronti della legge e delle autorità. Era cosciente della punibilità del suo comportamento.

La procura aveva chiesto 30 mesi, mentre la difesa si era battuta per una pena massima di 100 aliquote giornaliere.

Potrebbe interessarti anche
Tags
amore
sviluppo
corte
ragazze
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report