Foto lettore
+ 1
VAUD
15.04.18 - 08:450

Massiccio intervento di polizia semina il panico a Vevey

Agenti armati sono intervenuti in una via del centro. C’è stato un arresto

VEVEY - Un importante intervento di polizia ha seminato il panico a Vevey, sabato pomeriggio. Agenti pesantemente armati sono accorsi in rue d'Italie verso le 16.00, per poi entrare nell'edificio che ospita il Café du Port. Pochi minuti dopo, la polizia è uscita dall'edificio con un uomo ammanettato. «Lo hanno messo in un veicolo con vetri oscurati», ha spiegato un testimone.

La polizia cantonale ha confermato l'intervento: «Un 45enne in stato alternato voleva mettere fine ai suoi giorni nel suo appartamento», ha detto Christian Bourquenoud. Le forze dell’ordine sono state chiamate dalla moglie dell’uomo che, alla vista degli ufficiali, si sarebbe calmato. «Non si è opposto all’arresto», ha aggiunto. Tutto è finito bene.

L’intervento non è passato inosservato. Nel centro della città le speculazioni non sono mancate. «Si parlava di terrorismo», ha spiegato il testimone. «Questo tipo di intervento fa una strana impressione con tutto ciò che accade oggi - ha concluso l'addetto stampa - ma abbiamo agito così per ragioni di sicurezza».

Foto lettore
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

Siamo sempre più spaventati, xenofobi e un po’ omofobi

Lo rivela uno studio universitario. La criminalità è in calo, ma non la percezione che abbiamo di essa. Per la metà degli svizzeri ci sono troppi stranieri, e 3 su 10 non vorrebbero i musulmani

SOLETTA
2 ore

Bimba cade da cavallo e perde la vita

Dopo essere stata soccorsa è stata trasportata dalla Rega in ospedale, dove è morta

SVIZZERA
2 ore

«Tassare al 90% i capitali oltre i 2 miliardi»

È l'opinione dell'economista francese Thomas Piketty, contrario alla sacralizzazione della proprietà. «Diminuendo la disuguaglianza aumenterà la crescita economica»

SVIZZERA
2 ore

Swisscom: «Noi non abbassiamo le tariffe»

Le offerte «sono dal nostro punto di vista promozioni temporanee promosse in un mercato saturo», afferma il responsabile delle finanze

SVIZZERA / STATI UNITI
4 ore

Nino ma che combini? Giù i pantaloni davanti alla Casa Bianca

Schurter ha postato su Instagram (e poi rimosso) uno scatto con Lars Forster, Florian Vogel e Kurt Gross, taggando anche Donald Trump. Ora rischia una sanzione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile