keystone
Vitus Huonder
GRIGIONI / VAUD
12.04.18 - 14:580

Effetto sospensivo concesso al ricorso del vescovo di Coira

La vertenza con la Chiesa cattolica grigionese riguarda il finanziamento del centro di consulenza Adebar

COIRA - Il Tribunale federale (TF) ha concesso l'effetto sospensivo al ricorso del vescovo di Coira nella vertenza con la Chiesa cantonale cattolica grigionese riguardo al finanziamento del centro di consulenza per la pianificazione famigliare Adebar. Nel merito della vicenda deve ancora decidere.

Lo scorso febbraio il vescovo Vitus Huonder e il vicario generale Martin Grichting avevano annunciato un ricorso alla suprema corte federale di Losanna contro una sentenza del Tribunale amministrativo dei Grigioni, che aveva dato torto alla Curia nella vertenza.

Il centro, che ha sede a Coira e fornisce consigli su sessualità, gravidanza e vita di coppia, riceve un contributo di 15'000 all'anno dalla Chiesa cantonale, con la disposizione che questi soldi non servano per consulenze abortiste.

La Curia di Coira già da anni si oppone al finanziamento poiché a suo dire Adebar non esclude l'aborto e anzi offre consulenza in merito. Il vescovo contesta inoltre le posizioni di Adebar riguardo alla contraccezione, all'inseminazione artificiale e all'educazione sessuale, sostenendo che sono contrari all'insegnamento cattolico. La vicenda è stata portata davanti al Tribunale amministrativo grigionese, che è però giunto a conclusioni opposte.

Tags
coira
vescovo
adebar
ricorso
tribunale
effetto sospensivo
vertenza
consulenza
chiesa
centro
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report