keystone
LUCERNA
13.03.18 - 11:300

Due hooligan attaccano il comandante della Cantonale

L'aggressione è avvenuta a margine dell'incontro di domenica scorsa

LUCERNA - A margine della partita di calcio tra le compagini di Lucerna e Basilea di domenica, due hooligan renani hanno aggredito, senza sapere chi avessero di fronte, il comandante della polizia cantonale lucernese Adi Achermann, che è stato solo sfiorato alla gamba dai due facinorosi, poi dileguatisi.

«L'attacco non mi ha spaventato, ma di certo sono stato sorpreso. Una cosa del genere non mi era mai successa», ha detto Achermann alla Luzerner Zeitung, che riferisce oggi dell'accaduto.

La polizia lucernese - contattata dall'ats - suppone che gli aggressori ignorassero di essersela presa con il comandante. Il fatto è avvenuto dopo la partita, attorno alle 19.00, mentre i fan del Basilea in corteo tornavano alla stazione. Stando a testimoni oculari, vari hooligan hanno attaccato persone che si trovavano sul margine della strada.

Un paio di loro hanno involontariamente scelto l'obiettivo sbagliato, scrive il giornale. Achermann è rimasto calmo e i due si sono allontanati. Il comandante non era in servizio, ma era presente per valutare di prima persona la situazione in occasione di una partita ad alto rischio di violenza.

Già prima della sfida, vi sono state baruffe. Una quarantina di sostenitori della squadra renana hanno attaccato tifosi del Lucerna. Stando alla polizia, che è intervenuta con idranti e proiettili di gomma, non vi sono stati feriti.

Perché, contrariamente a quanto avviene in genere, i tifosi non sono trasportati in bus dalla stazione allo stadio e viceversa? Per una questione di "proporzionalità", risponde un portavoce della polizia. Considerando le esperienze fatte anche in altri cantoni, il rischio di escalation con i tifosi basilesi è inferiore se lo spostamento avviene a piedi, accompagnato da agenti, piuttosto che in bus, sostiene il portavoce.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
L'invecchiamento rallenta il benessere
Quando la generazione del baby boom andrà in pensione, gli over 65 passeranno dal 30% del 2017 al 48% del 2045
BERNA
3 ore
«L'economia svizzera rallenterà»
Ne hanno preso atto i partiti di governo (Udc, Plr, Ppd e Ps) in un incontro tenutosi oggi nella capitale
BASILEA
4 ore
Roche rileva l'americana Promedior per 390 milioni di dollari in contanti
Sono previsti anche pagamenti fino a un miliardo di dollari che dipenderanno dai progressi nello sviluppo e nell'approvazione di nuovi farmaci
SVIZZERA
5 ore
Nessun "effetto Greta", gli svizzeri volano in vacanza
Kuoni, Hotelplan, ITS Coop Travel e Knecht Reisen confermano il trend. E sono ancora molto poche le compensazioni di CO2 tramite Myclimate
VIDEO
BERNA
5 ore
Il video della tempesta di neve che ha bloccato 200 persone
Venti a 180 chilometri orari. Il racconto di chi si è trovato nella tormenta
SVIZZERA
7 ore
Ex allenatore di Swiss-Ski diventa CEO di un aeroporto
Martin Rufener torna nel mondo dell'aviazione
FOTO
LUCERNA
8 ore
La tettoia finisce sui binari e il treno la centra
L'incidente si è verificato questa mattina a Escholzmatt. La causa potrebbe essere il forte vento che soffiava sulla regione
BERNA
9 ore
In 200 bloccati dalla tempesta di neve
Hanno trascorso la notte in un ristorante di montagna.
GRIGIONI
9 ore
Colpito da un cassero, gravi ferite per un operaio
Il 31enne è rimasto schiacciato sotto un peso di 250 chilogrammi
SVIZZERA
1 gior
Le chat di Whatsapp restano criptate
La Confederazione non intende obbligare i fornitori di servizi di messaggeria a rendere i dati accessibili alle autorità giudiziarie
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile