lettore 20 Minuten
BERNA
15.02.18 - 17:030

Polizia attorno alla scuola, tutta colpa di un falso allarme

Massiccio interventi di agenti oggi pomeriggio nel quartiere bernese di Stöckacker a causa di un allarme partito per errore

 

BERNA - L’arrivo in forze della polizia attorno alla scuola Schwabgut, nel quartiere bernese di Stöckacker, suggeriva qualcosa di brutto, ma alla fine è stato solo un falso allarme.

«Un allarme è scattato all’interno della scuola alle 13.10. Tuttavia abbiamo appurato che si trattava di un falso allarme», spiega la portavoce della polizia Regina Aeberli. «Si tratta di un segnale che viene attivato in caso di eventi eccezionali che possono accadere all’interno della scuola, come rivolte o aggressioni, e l’intervento in forze è stato dunque giustificato da questo», precisa, ricordando quanto successo ieri in una scuola della Florida.

Studenti tranquilli, panico per i genitori - La polizia aveva immediatamente evacuato l’istituto, portando gli alunni «in modo ordinato e tranquillo» in un edificio poco distante. Scene di panico le si sono però viste fra i genitori: «Ero venuta a prendere i miei figli come ogni giorno, quando mi sono trovata davanti una massiccia presenza di polizia», spiega il padre di un allievo. «Mi ci sono voluti 30 minuti per trovare un insegnante e poi i miei figli.

Non è ancora chiaro il perché sia partito l’allarme, anche se i genitori, smaltita la paura, hanno espresso la loro soddisfazione per il deciso intervento degli agenti.

TOP NEWS Svizzera
FOTO
LUCERNA
11 min
Solidarietà per il medico "corona-scettico": a Lucerna sfilano in 350
La sospensione di un professionista di Ebikon decretata dal Cantone non è andata giù a diverse persone.
BERNA
36 min
Piccole tracce di TNT nelle acque sotterranee di Mitholz
Si tratta comunque di concentrazioni ampiamente al di sotto dei valori limite.
LUCERNA
5 ore
Medico si oppone alle misure anti-covid: non può più esercitare
L'autorizzazione gli è stata temporaneamente revocata perché ha violato i suoi doveri professionali.
FOTOGALLERY
SVIZZERA
6 ore
Quante code "non necessarie" fuori dai negozi
Le immagini dei lettori da un capo all'altro della Svizzera: code anche di 500 metri
SVIZZERA
7 ore
Covid fonte di stress per gli infermieri
Un'indagine condotta su 4100 infermieri ha evidenziato che durante la pandemia lo stress è notevolmente aumentato.
SVIZZERA
9 ore
Covid-19: 2'560 casi nel weekend svizzero
Sono 16 i decessi registrati da venerdì a causa del virus.
SVIZZERA
10 ore
Posta «affidabile» nel 2020: i mesi più difficili, però, non sono stati nemmeno conteggiati
In primavera e in autunno Berna aveva dispensato il Gigante giallo dai vincoli, per garantire i servizi indispensabili.
ARGOVIA
10 ore
Cadavere trovato un anno fa in una grotta: «Fu omicidio»
Il corpo, ritrovato senza vita il 5 aprile 2020 vicino a Brügg, apparteneva a un 24enne zurighese scomparso nel 2019.
SVIZZERA
11 ore
Una pandemia di donne arrabbiate
In Svizzera il Covid ha colpito l'occupazione femminile. Ma le relazioni coniugali ne hanno beneficiato
SVIZZERA
12 ore
«Vogliono zittire la scienza»
I Verdi lanciano un appello in difesa della task-force Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile