FRANCIA / SVIZZERA
09.02.18 - 11:390
Aggiornamento 14:40

Rapiscono la figlia per farsi consegnare il furgone carico di contanti

Il riscatto, tra i 15 e i 30 milioni di franchi, è stato consegnato dal trasportatore nel canton Vaud

LIONE - Una 21enne francese è stata rapita ieri sera, giovedì, a Lione. L’obiettivo dei malviventi era farsi consegnare dal padre della ragazza, un portavalori francese che lavora in Svizzera, le chiavi del furgone di cui era responsabile.

La figlia del portavalori - che risiede ad Annemasse, vicino a Ginevra - è stata rapita da due uomini che hanno finto di essere idraulici. I malviventi l'hanno tenuta sequestrata in una vettura mentre contattavano il padre, per chiedergli il riscatto. L'uomo ha consegnato il furgone ai malviventi nel canton Vaud. All'interno c'erano dai 15 ai 30 milioni di franchi.

La 21enne è stata ritrovata sana e salva, dopo la consegna del riscatto, lungo una strada a Tramoyes (FR). Non sono invece ancora stati rintracciati né il furgone, né il denaro, né i malviventi.

La direzione interregionale della Polizia giudiziaria di Lione è responsabile dell’inchiesta. L'operazione è stata confermata da fonti di polizia all'agenzia afp.

Tags
furgone
figlia
lione
farsi consegnare
riscatto
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report