lettore 20 Minuten
ZURIGO
30.12.17 - 11:090
Aggiornamento : 15:21

Sparatoria di Hedingen, le due donne in condizioni «molto critiche»

La Polizia non ha ancora chiarito le dinamiche che hanno portato alla morte di un uomo e al ferimento di altre due persone in un appartamento di Hedingen (ZH)

HEDINGEN -  Le due donne, rimaste ferite ieri sera a Hedingen nel corso di una sparatoria in un appartamento, sono tutt'ora ricoverate: il loro stato di salute è critico, ha indicato oggi all'ats un portavoce della polizia zurighese.

Nell'appartamento dove si è verificato il dramma è stato rinvenuto anche il cadavere di un uomo e una pistola. Ancora non si sa nulla sulla dinamica dei fatti e su chi abbia sparato.

Le due uniche persone che potrebbero dire di più non possono ancora essere interrogate poiché ferite in modo grave. Stando al portavoce, sia il morto che le due donne devono ancora essere identificati con certezza.

Poco dopo le cinque del pomeriggio di ieri, ambulanze e pattuglie di polizia si sono recate in un immobile, allertate a seguito spari. Davanti a un appartamento hanno dapprima rinvenuto una donna gravemente ferita. Dopo aver fatto irruzione nell'abitazione, hanno trovato un'altra donna, a sua volta ferita in modo grave, e il cadavere di un uomo.

Secondo la polizia, gli agenti arrivati sul posto hanno in un primo momento pensato che il presunto sparatore fosse ancora dentro l'appartamento. È stata dunque allertata una unità speciale. Questa ha tentato di contattarlo. Non essendoci riuscita, ha fatto irruzione nell'abitazione, dove ha trovato l'altra donna ferita e il cadavere dell'uomo.

Hedingen si trova una decina di chilometri a sudovest di Zurigo, vicino ad Affoltern am Albis.

lettore 20 Minuten
Guarda le 2 immagini
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
La "soglia dei mille" sta per saltare?
Secondo indiscrezioni, il limite agli assembramenti non verrà rinnovato a settembre
SVIZZERA
3 ore
Lauber, schiaffo all'immunità dal Consiglio degli Stati
La decisione è stata presa in modo chiaro: per 10 voti contro 1
BASILEA CITTÀ
4 ore
Sentenza della 76enne che ha ucciso Ilias: sarà internata
La Corte ha riconosciuto colpevole di assassinio la donna che ha accoltellato il piccolo di 7 anni
SAN GALLO
5 ore
Condannata la direttrice delle medie che rese possibile l'alcol-party di diploma
La donna è stata ritenuta responsabile dal giudice, fatta chiarezza sul come e il perché successe il fattaccio
SVIZZERA
6 ore
Una tavola rotonda per rilanciare l'export svizzero
Lo scambio di vedute tra i partecipanti sulle conseguenze della pandemia è stato «proficuo»
SONDAGGIO
SVIZZERA
7 ore
Una persona su quattro non vuole farsi vaccinare
Secondo un sondaggio, soltanto una minoranza dei lavoratori non intende proteggersi contro il coronavirus
SVIZZERA
9 ore
I danni delle catastrofi sono in aumento nella prima metà del 2020
Lo studio non tiene conto dei danni legati alla pandemia di coronavirus.
SVIZZERA
9 ore
Altri 187 casi, 11 ricoveri e un decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'895. I decessi sono 1'713.
SVIZZERA
10 ore
«10mila immigrati all'anno, dicevano. Ne arrivano 75mila»
L'UDC ha lanciato la campagna per il sì all'Iniziativa per la limitazione.
SVIZZERA
10 ore
Immatricolazioni in lieve calo a luglio
In controtendenza i veicoli ibridi ed elettrici
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile