Fotolia
BERNA
27.12.17 - 12:180
Aggiornamento : 15:53

Trascina la stagista in tribunale per 12 franchi e perde la causa

La giovane era stata denunciata per tentata truffa per essersi assentata per un colloquio di lavoro, dicendo però di essere stata ad un corso

BERNA - Per 12,50 franchi, un avvocato di Berna ha trascinato una sua ex stagista in tribunale, ma ha perso la causa. Il tutto gli è costato 1629,20 franchi.

Nell'aprile 2017, la apprendista aveva interrotto brevemente la sua attività per recarsi ad un colloquio di lavoro riferendo però di esser stata ad un corso. In seguito si licenziò, emerge dalla sentenza del Tribunale superiore, citata in una notizia pubblicata oggi dal quotidiano "Berner Zeitung".

Il legale, venuto a sapere di quanto accaduto, liberò la stagista dal contratto e presentò denuncia penale per tentata truffa. Il Ministero pubblico non ha voluto occuparsi del caso ritenendo che al massimo potrebbe trattarsi di un tentativo di truffa minore - quindi non punibile - dato lo stipendio mensile di 2000 franchi (rispettivamente circa 12.50 franchi all'ora) della ragazza.

L'avvocato ha quindi presentato ricorso al Tribunale superiore, affermando che il danno provocatogli è molto più consistente poiché ha continuato a pagarle lo stipendio anche dopo l'ora bigiata. Inoltre ha investito del tempo "in previsione di una collaborazione a lungo termine" e ha dovuto impratichire una sostituta.

La Corte non è della stessa idea: da parte dell'ex tirocinante non è riconoscibile l'intenzione di arricchirsi, come pure una truffa con astuzia in senso penale.

Le spese processuali di 1000 franchi sono a carico del legale, che dovrà inoltre pagare un risarcimento di 629,20 franchi alla sua ex stagista per i costi legali da lei sostenuti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
In 200 bloccati dalla tempesta di neve
Hanno trascorso la notte in un ristorante di montagna.
GRIGIONI
2 ore
Colpito da un cassero, gravi ferite per un operaio
Il 31enne è rimasto schiacciato sotto un peso di 250 chilogrammi
SVIZZERA
18 ore
Le chat di Whatsapp restano criptate
La Confederazione non intende obbligare i fornitori di servizi di messaggeria a rendere i dati accessibili alle autorità giudiziarie
SVIZZERA
18 ore
Accordo quadro: «Nessuna firma se non si chiariscono i punti in sospeso»
Il Consiglio federale risponde all'interrogazione inoltrata da Marco Chiesa dopo le dichiarazioni dell'ambasciatore Matthiessen
SVIZZERA
20 ore
«Malgrado le opposizioni, il 5G non è a rischio»
Il CEO di Swisscom ritiene di poter coprire entro la fine dell'anno oltre il 90% del Paese con la rete mobile di nuova generazione
SVIZZERA
20 ore
Autopostale: «Vigilanza lacunosa da parte di Berna»
La Commissione della gestione del Consiglio degli Stati punta il dito contro il Consiglio federale: «È evidente che si dovrà aumentare la vigilanza sulle aziende parastatali»
SVIZZERA
23 ore
Un argoviese ha diretto la prigione della tortura in Siria
Lo svizzero Thomas C. è stato tra i primi europei a partire per la Jihad e in breve tempo ha scalato le gerarchie dello Stato Islamico. Ha formato alcuni terroristi che hanno colpito l'Europa
SONDAGGIO
SVIZZERA
23 ore
Il 40% di chi lavora vorrebbe continuare a farlo anche dopo l'età della pensione
La maggior parte gradirebbe proseguire a tempo parziale mentre il 5% sarebbe volentieri disponibile a un tempo pieno
SINGAPORE / SVIZZERA
1 gior
UBS multata dalle autorità di Singapore per 8,1 milioni di franchi
La colpa: i suoi collaboratori avrebbero ingannato diversi investitori. I clienti raggirati saranno risarciti, promette la banca
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile