Immobili
Veicoli
20 Minuten
ARGOVIA
04.12.17 - 18:080

Affogò due cani nell'Aare, rinviato a giudizio insieme alla moglie

L'uomo di 37 anni è ritenuto responsabile dell'uccisione. La moglie è considerata l'istigatrice dell'atto. I fatti erano avvenuti a settembre 2016

AARAU - Una coppia portoghese è stata rinviata a giudizio per ripetuti maltrattamenti di animali: l'uomo, 37enne, è ritenuto responsabile di aver ucciso nel settembre 2016 due cani affogandoli nel fiume Aare nei pressi di Aarburg (AG). La moglie è considerata istigatrice dell'atto.

La sera del 18 settembre l'uomo avrebbe messo i guinzagli ai due Pinscher nani della moglie appesantendoli, ognuno, con una barra di ferro; quindi avrebbe gettato gli animali uno dopo l'altro nel fiume, ha comunicato oggi la procura argoviese.

I corpi dei due cani - che secondo quanto indicato allora dalla polizia dovevano avere circa 3 e 7 anni - erano stati rinvenuti da un escursionista durante una passeggiata sei giorni più tardi. Il 37enne era stato posto temporaneamente in detenzione preventiva.

La procura accusa la moglie di aver istigato il marito a compiere il gesto: nelle settimane precedenti la donna lo avrebbe messo sotto pressione. L'uomo avrebbe dovuto liberarsi degli animali in quanto lei non riusciva più a sopportare la loro puzza e il loro continuo abbaiare.

La procura accusa i prevenuti anche di denuncia mendace: i due avevano inizialmente affermato che era stato il fratello della donna ad aver portato via i cani e ad averli affogati nell'Aare.

Per la donna il ministero pubblico propone una pena detentiva con la condizionale di 12 mesi e una multa di 2000 franchi. Le richieste per l'uomo verranno invece avanzate dalla procura solo nel corso del processo. Non si sa ancora quando il tribunale distrettuale di Zofingen si occuperà del caso.
 
 

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
10 min
Nel 2021 la terra ha tremato oltre mille volte
Tre sismi su suolo elvetico hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 4.0: «Un numero più alto del solito».
SVIZZERA
1 ora
Lavoro ridotto, Berna proroga le misure fino a marzo
Il Consiglio federale ha adeguato l'ordinanza Covid-19 a sostegno delle imprese
SVIZZERA
2 ore
Record assoluto di casi in Svizzera: oltre 43mila in 24 ore
In discesa, con il 24,9%, il tasso di occupazione dei pazienti Covid in terapia intensiva.
ZURIGO
3 ore
Nessuna settimana dei "super contagi": «Le misure vanno revocate»
La Task Force aveva previsto una «settimana di super infezioni» per la fine di gennaio.
BASILEA CITTÀ
5 ore
Il mistero dei “cubi” arancioni
Si tratta di geofoni per la localizzazione di fonti di acqua termale per la realizzazione di un impianto geotermico
ZURIGO
16 ore
Cresce la paura della guerra: la Svizzera deve mediare?
Si fa sempre più tesa la situazione tra Ucraina e Russia. L'occidente teme ormai un'invasione
SVIZZERA
19 ore
La variante Omicron... e i test Covid
Non mancano i dubbi attorno ai test Covid. Ecco le principali risposte
SVIZZERA
21 ore
«Le visite agli strip club erano per motivi di lavoro»
L’ex amministratore delegato di Raiffeisen Pierin Vincenz giustifica le spese pazze addebitate alla banca.
SVIZZERA
23 ore
Le “firme” nel sistema immunitario di chi rischia il Long Covid
Uno studio zurighese ha identificato i fattori di rischio immunologici
SVIZZERA
23 ore
Il processo Vincenz non si ferma
La Corte ha respinto le richieste di sospensione. Inizia l'interrogatorio dell'ex Ceo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile