GINEVRA / REGNO UNITO
14.11.17 - 15:510

Si barrica nel bagno dell’aereo per tornare in Svizzera

Un 25enne, che aveva perso il volo precedente, si è infiltrato a bordo senza biglietto. È stato arrestato

GINEVRA - Ha generato una certa inquietudine a bordo l’episodio a cui hanno assistito domenica i passeggeri del volo EasyJet 8484, in partenza dallo scalo londinese di Gatwick in direzione di Ginevra. Poco prima del decollo, le assistenti di volo hanno notato come, nonostante tutti i sedili fossero occupati, il bagno risultasse chiuso dall’interno. Il motivo? Un intruso vi si era nascosto. È stato necessario l’intervento dello stesso comandante per estrarre l’individuo e consegnarlo nelle mani delle forze dell’ordine. «Tutti erano sotto choc. Non si capisce perché gli addetti alla sicurezza lo abbiano lasciato passare. L’aereo è stato controllato, ma alcuni passeggeri, molto spaventati, sono scesi», ha raccontato B., una delle persone presenti a bordo.

Il viaggiatore clandestino, uno svizzero di 25 anni, lunedì pomeriggio si trovava ancora agli arresti. L’aeroporto londinese ha precisato che era in possesso di una carta d’imbarco valida quando ha superato i controlli di sicurezza. In breve, il giovane ha perso il suo primo volo verso Ginevra e ha deciso di infiltrarsi di nascosto su quello successivo. «Lo avevo incrociato al gate d’imbarco - conferma B. -. Lo avevano respinto mentre lui spiegava di aver perso il volo precedente. Non capisco come abbia fatto in seguito ad entrare».

EasyJet ha confermato che «un passeggero si è imbarcato per errore». La ragione della falla nella sicurezza però è sconosciuta e dovrà essere chiarita nel corso dell’inchiesta interna. Una situazione non nuova. In tempi recenti, due episodi simili sono avvenuti a Ginevra, sempre su voli EasyJet. Il 24 ottobre un uomo si è imbarcato su di un velivolo diretto a Lisbona, munito però di un biglietto della compagnia TAP. Mentre il 29 ottobre, una bambina di 7 anni senza alcun titolo di trasporto è riuscita a salire a bordo di un volo diretto verso Ajaccio.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Il ministro meno amato? «Preferisco restare fedele alle mie idee»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
ZURIGO
1 ora
Shopping da record a Natale, nonostante il Covid
Gli svizzeri spenderanno oltre 300 franchi a testa per i regali.
VAUD
1 ora
Si ubriaca con le allieve e ci dorme assieme. Addio insegnamento
Per l'Alta Corte il funzionario pubblico «non è più degno di rimanere in carica».
BERNA
1 ora
Secondo pilastro, primo sì alla riforma
Per la maggioranza del Consiglio nazionale l'abbassamento di 0,8 punti dell'aliquota di conversione è indispensabile
SVIZZERA
3 ore
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
SVIZZERA
3 ore
«Non lasciamoci dividere»
Il neo presidente della Confederazione ha incentrato il suo discorso sulla pandemia: «La crisi avrà una fine».
SVIZZERA
4 ore
Più tasse sulle sigarette? I fumatori diminuiscono
La Svizzera ha attualmente la più bassa pressione fiscale in Europa e ciò deve cambiare, secondo due associazioni
SVIZZERA
5 ore
Dopo 24 anni tocca a un ticinese
Ignazio Cassis è stato eletto alla presidenza della Confederazione con 156 voti. Il suo vice sarà Alain Berset.
SVIZZERA
5 ore
Sospetto islamista: «In Svizzera non può entrare»
Il Tribunale Amministrativo Federale ha respinto il ricorso di un cittadino francese, oggetto di un divieto di 5 anni
GRIGIONI
7 ore
Hotel a cinque stelle vittima di un attacco hacker
I criminali informatici hanno colpito il Waldhaus di Flims, rubando dati di dipendenti e ospiti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile