Keystone
Dopo il caso di Hefenhofen, ecco quello di Bassnang.
TURGOVIA
16.08.17 - 11:370
Aggiornamento : 18:47

Una nuova fattoria degli orrori in Turgovia

Nuovo caso di presunti maltrattamenti di animali nel cantone. Un agricoltore di Bussnang - non più autorizzato a detenere animali - ha 60 mucche che vivono in condizioni precarie

FRAUENFELD - Nuovo caso di presunti maltrattamenti di animali in Turgovia. Un agricoltore di Bussnang (TG) terrebbe mucche in condizioni inadeguate, anche se non può avere animali. Nel frattempo il governo turgoviese ha ammesso di aver commessi errori nel caso dei cavalli di Hefenhofen (TG).

Dal 2010 questo contadino di Bussnang non è più autorizzato a detenere animali, secondo quanto riporta il Blick di oggi. Malgrado ciò, ha una sessantina di mucche che vivono in condizioni precarie.

La casa di questo agricoltore è in cattivo stato, dei trattori non funzionano e i pascoli non sono curati, scrive il quotidiano zurighese. Invano l'uomo ha cercato due volte di opporsi al divieto di detenere animali, rivolgendosi sino al Tribunale federale. Dopo questa decisione è un nipote che gestisce l'azienda, ma l'agricoltore si occupa delle mucche.

Senza negare le affermazioni del Blick, le autorità turgoviesi hanno indicato oggi di aver effettuato un controllo una settimana fa nell'allevamento in questione. Gli animali vengono trattati nel rispetto della legge, ha detto all'ats Walter Hofstetter, capo del servizio d'informazione turgoviese. Se viene commessa un'infrazione alla legge, saranno prese delle misure, ha aggiunto.

Oggi, durante la seduta del Gran consiglio, il governo turgoviese ha nel frattempo riconosciuto di aver commesso degli errori nel caso di Hefenhofen. Il consigliere di stato Walter Schönholzer ha ringraziato la donna che ha denunciato il caso dell'allevamento turgoviese, chiuso la scorsa settimana per sospetti maltrattamenti.

«Un caso simile non deve più riprodursi», ha dichiarato il capo del dipartimento dell'economia. Adesso si tratta di esaminare sistematicamente questo caso estremo. «Lo dobbiamo ai cavalli morti e maltrattati», ha dichiarato Schönholzer. Saranno esaminati anche altri casi con divieto di avere animali.

Il governo turgoviese ha annunciato che affida ad una commissione esterna il mandato di esaminare sistematicamente come sia applicata nel cantone la legge sulla protezione degli animali.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore

In Svizzera c'è una sovraproporzione di robot industriali

Ne abbiamo installati ben 422'000 ma al mondo siamo "solo" 18esimi, i produttori: «La domanda sale, anche se è un'annata difficile»

SAN GALLO
2 ore

Condannato il pedofilo che abusava di bambine dell'Est

Il 65enne è stato condannato a 8 anni di carcere. la pubblica accusa ne chiedeva 15

ZURIGO
2 ore

L'autorità avverte Swiss: «C'è il rischio di incendio ai motori»

Parti perse, fiamme. L'A220 di Swiss ha recentemente avuto diversi guasti. Ora l'autorità aeronautica americana segnala un difetto ai motori

SVIZZERA
2 ore

Casse malati, la riduzione delle riserve eccessive «sia obbligatoria»

Una mozione di Lorenzo Quadri chiede di modificare l’Ordinanza concernente la vigilanza sull'assicurazione sociale contro le malattie, tenendo conto anche della ripartizione su base cantonale

SVIZZERA
4 ore

Euro in ripresa, sfiorato 1,10 franchi

Si tratta del corso più elevato dallo scorso primo agosto. Il 3 settembre l'euro era sceso al valore più basso dal maggio 2017

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile