Keystone
LUCERNA
09.08.17 - 10:240
Aggiornamento : 11:28

Prima un diverbio, poi l'investimento di tre persone

Emergono nuovi particolari in merito all'incidente avvenuto lo scorso weekend a Lucerna, in cui è morto un 44enne polacco

LUCERNA - Emergono nuovi particolari su quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica a Lucerna quando un automobilista ha investito tre uomini polacchi uccidendo un 44enne e ferendone un secondo. Prima dell'incidente c'è stato un alterco tra il conducente e i pedoni, indica oggi in una nota la polizia cantonale lucernese.

Le tre persone investite erano attive nel commercio di auto. Il più vecchio, un 44enne, è morto sul posto mentre un secondo ha riportato ferite gravi. Il terzo è invece illeso. Il conducente, un 24enne con la doppia nazionalità svizzera e croata, e il passeggero, un 27enne croato, si trovano ora in detenzione preventiva.

Non è ancora chiaro se si tratti di un incidente oppure di un atto mirato. L'esatto svolgimento dei fatti non è ancora stato stabilito e le indagini sono in corso, ha riferito all'ats il portavoce della polizia cantonale lucernese Urs Wigger.

Stando alle informazioni raccolte dalla polizia i tre polacchi, visibilmente ubriachi, si dirigevano a piedi nei pressi di un ex inceneritore quando si sono imbattuti negli altri due e ne è nato un aspro diverbio. Cosa sia successo nel corso della disputa non è ancora chiaro, ha indicato Wigger, precisando che sono in corso delle valutazioni per stabilire se anche il conducente fosse sotto l'effetto di droghe o alcol.

I tre uomini al termine dell'alterco si sono allontanati, ma il conducente 24enne li ha investiti con l'auto poco lontano. Dopo la collisione, avvenuta alle 02.15 di sabato notte, la polizia ha lanciato una caccia all'uomo e nel pomeriggio di domenica le forze dell'ordine hanno trovato la sospetta BMW color argento in un agglomerato nei pressi di Lucerna. Dopo un controllo è stato accertato che si trattava dell'automobile incriminata, si legge nella nota.

I due uomini sono così stati arrestati e il 24enne ha confessato di essere stato alla guida al momento dell'incidente. All'uomo è stato ritirata la licenza di condurre.

Per quanto riguarda l'identificazione, i rilevamenti sul luogo dell'incidente e sull'auto in questione le autorità lucernesi si sono affidate all'Istituto forense della polizia cantonale di Zurigo e all'Istituto di medicina legale del canton Zurigo. L'esatta dinamica dei fatti non è ancora chiara e le valutazioni del caso potrebbero richiedere ancora molto tempo, indica la nota della polizia lucernese.

TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
10 ore
Un ordigno inesploso crea il caos a Hinwil
La munizione si trovava nel centro logistico dell'esercito ed è stata messa in sicurezza e rimossa in serata dagli specialisti. L'area è stata off-limits per almeno mezz'ora
FOTO
ZURIGO
16 ore
Una piazza per Köbi Kuhn? «Prima vi sono diverse donne da onorare»
Due consigliere comunali fanno scoppiare la polemica attorno all'idea di dedicare la piazza di Wiedikon all'allenatore della Nazionale da poco scomparso
FOTO
LUCERNA
17 ore
Vola nel burrone e ne esce illeso
È andata di lusso al conducente di un furgone che questa mattina è stato protagonista di un incidente avvenuto a Entlebuch
SVIZZERA
18 ore
BNS, i tassi negativi sono «sempre necessari»
La Banca nazionale svizzera ha ribadito oggi la propria disponibilità a intervenire all'occorrenza sul mercato dei cambi, che «rimane fragile»
VAUD
18 ore
Non sa abbastanza bene il tedesco: 22enne romando escluso da Swisscoy
Il centro di competenza dell'Esercito non indicava alcun livello minimo per accedere alla formazione: «È per non scoraggiare nessuno»
SVIZZERA
20 ore
Ecco il primo rifugiato con un impiego fisso presso La Posta
L'azienda descrive così Henok Afewerki: «Da ragazzo dal futuro incerto a collaboratore della logistica con ottime prospettive»
FOTO
SAN GALLO
20 ore
Ne hanno fatto esplodere un altro
Preso di mira la notte scorsa un bancomat a Sevelen. I danni ammontano a circa 100mila franchi
SVIZZERA
21 ore
Svizzeri in vacanza? Sicurezza e prossimità
Il TCS ha elencato una serie di consigli per le vacanze all’estero
ZURIGO
21 ore
«Mentre camminavo la scarpa ha iniziato a squagliarsi da sola»
L'incredibile vicenda accaduta a una zurighese. La colpa sarebbe del dispositivo antitaccheggio nella suola, per gli esperti però è un enigma
SVIZZERA
21 ore
Preferenza indigena e obbligo d'annuncio: «Raccontiamola giusta»
Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale chiedendo di fare luce sulla reale efficacia della misura implementata nel 2018
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile