VAUD
22.05.17 - 18:490
Aggiornamento : 20:05

Esplosione in una fabbrica di batterie, 13 persone in ospedale

Evacuati tre edifici. Circa cinquanta le persone controllate dal personale medico giunto sul posto

LOSANNA - Un incendio è scoppiato oggi alla fabbrica di Leclanché di Yverdon-les-Bains (VD) in seguito a un'esplosione. Tredici persone sono state ricoverate in ospedale. La fabbrica come pure una scuola privata e una società situate in prossimità dello stabile sono state evacuate.

La deflagrazione è avvenuta alle 11:35 nell'impresa che produce batterie industriali, ha precisato questa sera la polizia vodese in un comunicato.

Una cinquantina di persone - adulti e bambini - sono stati sottoposti a controlli medici. Tredici di queste - tra cui un pompiere colpito da una scossa elettrica durante l'intervento - sono state portate agli ospedali di Payerne e Yverdon-les-Bains.

Nonostante i pompieri abbiano rapidamente avuto sotto controllo il sinistro, l'intervento era ancora in corso in serata. La produzione potrà riprendere completamente tra qualche giorno, ha precisato Leclanché.

Per l'esplosione e l'incendio è stato mobilitato un imponente dispositivo di soccorso: un centinaio le persone intervenute. Un'inchiesta è stata aperta per determinare le cause dell'esplosione.

TOP NEWS Svizzera
NIDVALDO
7 ore

Guasto alla funivia, turisti riportati a valle in elicottero

150-200 persone sono rimaste bloccate sulla cima dello Stanserhorn a causa di un problema tecnico

ARGOVIA
13 ore

Parla il pescatore: «Ho visto il caimano nel lago»

Per la prima volta prende la parola il testimone che ha visto il rettile nel lago. La polizia: «Diverse segnalazioni, ma escludiamo un’azione di ricerca»

ZURIGO
14 ore

Sul telefono dei ragazzini c'era anche il video di una decapitazione

La polizia zurighese, intervenuta per una rissa, ha scoperto video pornografici e violenti sul cellulare di diversi scolari

SVIZZERA / ITALIA
15 ore

Abbandona l'autobus in autogrill con a bordo ragazzini svizzeri

L'autista si era fermato in un'area di sosta. Ha lasciato le chiavi a un passeggero e se n'è andato in taxi

ZURIGO
18 ore

Trovata un’intera famiglia sterminata nel proprio appartamento 

Il dramma è accaduto ad Affoltern am Albis, nel canton Zurigo. Le vittime sono una coppia e i loro due figli

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile