ZURIGO
22.02.17 - 17:270

Il Tribunale distrettuale di Dietikon dovrà giudicare l'evasione di Kiko

Il Tribunale cantonale considera che un processo sia necessario anche se potrebbe concludersi con un'assoluzione

ZURIGO - Hassan Kiko, il siriano evaso una anno fa dalla prigione di Dietikon (ZH) con l'aiuto di una secondina, dovrà verosimilmente rispondere della sua fuga davanti al Tribunale distrettuale della località zurighese. Il Tribunale cantonale considera infatti che un processo sia necessario anche se potrebbe concludersi con un'assoluzione.

Il ministero pubblico chiedeva che il 28enne venisse condannato a una pena detentiva di sei mesi da scontare per aver istigato la secondina Angela Magdici a fuggire con lui. In ottobre il Tribunale distrettuale ha però emanato un decreto d'abbandono, contro cui la procura ha fatto ricorso, sostenendo che una simile "istigazione all'autofavoreggiamento" non rappresenta un reato punibile.

Stando a una nota odierna il Tribunale cantonale ha ora accolto il ricorso del ministero pubblico e ordina al Tribunale distrettuale di riprendere in mano il caso: la corte di Dietikon è andata al di là delle sue competenze, viene affermato. Un abbandono è opportuno solo se il comportamento rimproverato è palesemente non punibile.

Nel caso concreto vi sono effettivamente argomenti considerevoli a favore di una simile supposizione, tuttavia la situazione non è tanto evidente da poter rinunciare a un processo, viene spiegato. Il Tribunale distrettuale deve pertanto giudicare materialmente la punibilità nell'ambito di un procedimento principale e poi eventualmente decidere l'assoluzione.

Kiko, che in dicembre si è visto confermare in seconda istanza la condanna a 4 anni di prigione per lo stupro di una ragazza di 15 anni, dovrà ora verosimilmente rispondere di "istigazione all'aiuto all'evasione di detenuti". La decisione del Tribunale cantonale può ancora essere impugnata davanti al Tribunale federale.
 
 

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore

«La Confederazione non mi vuole perché ho 51 anni»

Un'agente di sicurezza è indignata per non essere stata assunta da Securitas per lavorare in un centro federale per richiedenti l'asilo

FOTO
BERNA
5 ore

Gara di palloni aerostatici: doppia vittoria per gli svizzeri

I nuovi campioni del mondo sono atterrati dopo 83 ore e quattro notti in volo sul Mar Nero

LUCERNA
7 ore

Aggredisce un agente col coltello, viene abbattuto dal taser

L' uomo di 39 anni, che la scorsa notte ha dato in escandescenza in un appartamento di Greppen, è stato arrestato

VIDEO
ZURIGO
7 ore

Un'auto scende le scale della stazione, tra lo stupore dei presenti

L'automobilista ha tentato una manovra molto insolita alla stazione di Zurigo. La polizia ha aperto un'inchiesta

SVIZZERA
9 ore

Turismo: in crescita le vacanze autunnali

Le mete preferite sono quelle balneari, con in testa Cipro, Spagna, Grecia ed Egitto

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile