Foto lettore 20 Minuten
SAN GALLO / CANTONE
19.12.16 - 06:460
Aggiornamento : 09:00

Bianco risveglio nella Svizzera orientale

Grazie alla debole perturbazione giunta da nord, la neve è arrivata in parte della Svizzera nordalpina. In Ticino buone notizie per i gestori di impianti invernali

BERNA - I meteorologi la definiscono una «debole perturbazione». E per gli amanti del bianco Natale arriva una bella notizia. Nella notte tra domenica e lunedì la neve è arrivata su parte della Svizzera nordalpina, in particolare in quella orientale.

«Sono caduti quasi 15 centimetri di neve sulle in Appenzello». A dichiararlo questa mattina è stato Joachim Schug, meteorologo capo di MeteoGroup Svizzera.

Nonostante la persistenza di un vasto anticiclone d'alta pressione, la debole perturbazione giunta dal nord ha portato la neve fino in pianura, in particolar modo nella Svizzera Orientale. I paesaggi di Grigioni, Svizzera centrale e parte del Vallese sono stati ricoperti da una soffice coltre bianca, che regala un'atmosfera invernale che non può che far gioire i cuori degli amanti del bianco Natale.

Nella mattinata di lunedì la perturbazione si sposterà verso occidente, grazie al vento freddo che spirerà moderato dai quadranti nord-orientali. Tuttavia, sulla Svizzera nordalpina permarrà la nebbia alta e domineranno il grigio e il freddo.

Sulle Alpi si assisterà invece all'arrivo di venti favonici provenienti da meridione e al sud delle Alpi cadrà spesso la neve, fino a mercoledì, quando i fiocchi si trasformeranno in precipitazioni piovose fino ai 1.000 metri. Il limite delle nevicate inizialmente compreso tra 600 e 800 metri, nel corso della giornata di martedì si alzerà a 1.000 - 1.400 metri, specie nel Ticino centro-meridionale.

In Ticino si prevede oggi qualche debole precipitazione nell'Alto Ticino. Il limite delle nevicate, come riferisce Meteo Svizzera nel suo sito internet, è compreso tra i 400 e i 600 metri di altitudine. Nel pomeriggio è generalmente asicutto. Le temperature massime toccheranno i 5 gradi.

Per i gestori di impianti invernali l'arrivo della neve non può che fare piacere. Da Saas-Fee in Vallese fino a Bosco Gurin in Ticino, passando per il San Bernardino, questa perturbazione è una vera e propria manna dal cielo che può così far ben sperare l'industria turistica elvatica.

Settimana scorsa i meteorologhi avevano soffocato le speranze di un bianco Natale le cui possibilità restano appese ad un misero 5%.

Foto lettore 20 Minuten
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
BERNA
7 ore

Ecco come gli attivisti sono entrati a Palazzo Federale

Sono una sessantina i giovani pro clima che hanno interrotto stamattina i dibattiti in Consiglio nazionale. Una 15enne risponde alla domanda di Quadri sulla sicurezza

ZURIGO
10 ore

Ferito al pene a causa di un anello contraccettivo

Il prodotto è risultato essere difettoso. E non è un caso isolato

VIDEO
BASILEA CAMPAGNA
13 ore

Mucche a spasso in galleria

È successo stamattina a Grellingen. Tutti i bovini sono comunque stati recuperati in pochi minuti, prima dell'arrivo della polizia

SVIZZERA
13 ore

Giudici federali eletti con un sorteggio, riuscita l'iniziativa

I promotori vorrebbero che fossero designati unicamente sulla base delle loro qualifiche professionali e personali, e non in base all'appartenenza politica o alle giuste relazioni

SVIZZERA
14 ore

Tassi e franchigie: i sindacati accusano, casse pensioni preoccupate, banche soddisfatte

Molte e variegate le reazioni alle decisioni odierne della Banca nazionale svizzera. Jordan difende le sue scelte

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile