BERNA
21.02.16 - 13:570

I siriani giunti in Svizzera raccontano i crimini di guerra subiti

In totale sono stati denunciati 387 casi tra crimini di guerra, contro l'umanità o genocidi

BERNA - I rifugiati sono stati spesso testimoni di torture, stupri e omicidi nei loro Paesi d'origine. I siriani giunti in Svizzera nel 2015 hanno denunciato 387 casi di crimini di guerra, crimini contro l'umanità o genocidi.

Dallo scorso anno, la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) prende nota durante le audizioni di queste informazioni. I siriani giunti nella Confederazione raccontano spesso dell'esistenza di fosse comuni, dell'uso di armi proibite e, talvolta, anche di esecuzioni sommarie.

Quando i rifugiati esprimono formalmente il loro accordo per iscritto, la SEM trasmette l'incarto all'Ufficio federale di polizia (fedpol). In una trentina di casi sono state avviate indagini di polizia, ha affermato all'ats il portavoce di fedpol Alexander Rechsteiner, confermando quanto pubblicato oggi dalla Zentralschweiz am Sonntag.

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) non ha finora avviato alcun procedimento, in quanto non vi è alcuna prova della presenza in Svizzera di criminali di guerra. I dati potrebbero tuttavia essere utilizzati da un tribunale internazionale specializzato nei crimini di guerra, come la Corte penale internazionale (CPI) dell'Aja.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
8 ore
Doping, c'è anche un medico svizzero nello scandalo Aderlass
L'uomo avrebbe fornito una sostanza proibita tra il 2012 e il 2013
SVIZZERA
8 ore
Come proteggersi dal coronavirus
Un reminder sulle precauzioni da prendere per evitare il contagio
BERNA
11 ore
Il Coronavirus avanza, le autorità svizzere guardano
Da Berna nessuna ulteriore misura. Silenzio in Ticino. Il virologo: «Sbagliate le previsioni tranquillizzanti»
FRIBURGO
12 ore
Contro un palo con la slitta, finisce in ospedale
È accaduto a Schwarzsee. La donna ha subito gravi lesioni alla testa e alla colonna vertebrale
SONDAGGIO
SVIZZERA
13 ore
Macché data di scadenza? Lidl introduce l'etichetta "Spesso buono oltre"
Accompagnerà la dicitura "Da consumare preferibilmente entro", che non è una data di scadenza
APPENZELLO ESTERNO
14 ore
Centauro sfreccia a 147 km/h in una zona 80
Multa salatissima, ritiro patente e denuncia per un 54enne pizzicato da un controllo di velocità
FOTO
VALLESE
1 gior
Una targa per restare vigili contro gli abusi
È stata la vittima di un ex insegnante, religioso e allenatore di calcio, a chiederne la posa
SVIZZERA
1 gior
Stop alla quarantena per gli svizzeri della MS Westerdam
Un'americana che si trovava sulla nave è stata trovata infetta. Ma «non vi sono state trasmissioni del virus»
VAUD
1 gior
Che fine hanno fatto le gemelline Schepp?
La mamma delle due ragazze vodesi lancia un nuovo appello a Chi l'ha Visto
SVIZZERA/KENYA
1 gior
Due arresti per lo stupro e l'omicidio della missionaria svizzera
La 74enne viveva sola ed era stata aggredita per una rapina, le autorità keniane a caccia di una terza persona
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile