Foto polizia vallesana
VALLESE
15.02.16 - 09:580
Aggiornamento : 15:56

Catturato l'uomo barricato in casa

Le forze dell'ordine avevano allontanato gli abitanti delle case vicine per timore di esplosioni. Questa mattina gli agenti lo hanno arrestato

SION - Un abitante di Brignon, villaggio vallesano del comune di Nendaz presso Sion, ha tenuto la polizia in allerta per 24 ore. Stamane è stato infine arrestato dopo che si era barricato in casa ieri mattina, lasciando intendere di essere in possesso di esplosivi. Nessuno è rimasto ferito.

La polizia era stata allertata da vicini che avevano udito delle detonazioni. All'arrivo degli agenti, l'uomo, un 39enne vallesano, si è chiuso in casa e ha rifiutato qualsiasi discussione, ha indicato il portavoce della polizia Jean-Marie Bornet. L'individuo ha esposto diversi recipienti di prodotti chimici, alcuni dei quali tossici, sul davanzale di una finestra, il che ha indotto a pensare che disponesse di esplosivi.

Le forze dell'ordine hanno fatto allontanare ieri gli abitanti delle case vicine per precauzione: una ventina di persone hanno potuto trovare alloggio presso amici o parenti. Nel pomeriggio sono state autorizzate a rientrare nelle loro abitazioni.

Nella notte gli agenti aiutati dai pompieri hanno "neutralizzato" i prodotti in questione con lanci d'acqua. Stamane verso le 09.00 uomini delle unità speciali "hanno potuto approfittare del fatto che la persona ha lasciato l'edificio" per catturarla, ha dichiarato Bornet al giornale vallesano "Le Nouvelliste", che ha pubblicato la video-intervista sul suo sito online.

Il "forsennato" - così lo chiama la stampa romanda - è un vallesano di 40 anni secondo l'emittente locale Rhône FM. Descritto come "un po' solitario", è stato ricoverato in ospedale e posto sotto sorveglianza medica. Bornet ha parlato di un individuo "cui sono saltati i nervi", membro di una famiglia "apprezzata nella regione e che ha vissuto momenti difficili" nelle ultime ore. L'inchiesta dovrà accertarne la pericolosità e i motivi che lo hanno spinto a comportarsi come ha fatto.

L'operazione ha mobilitato la polizia vallesana e altri corpi di polizia romandi. La zona è stata mantenuta temporaneamente chiusa, mentre esperti di esplosivi e specialisti di sminamento della polizia ginevrina passavano la casa al setaccio.

La collaborazione è stata buona, ha detto il portavoce Bornet. Non ci sono stati feriti e non è stato sparato un colpo, anche se è stato necessario utilizzare la forza per neutralizzare l'individuo, che non si è arreso spontaneamente, ha aggiunto.

Foto polizia vallesana
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
5 ore
Dipendenti comunali licenziati per essere riassunti
Accade a Losanna. Il nuovo contratto riduce di 10 minuti la giornata lavorativa. E ridotto è pure il salario
SVIZZERA
5 ore
Più di 2000 operatori sanitari infetti in Svizzera
È quanto stabilito da un'indagine dei principali ospedali in tutto il paese
SVIZZERA
8 ore
La disoccupazione di lunga durata raddoppierà nel 2021
Secondo un esperto del mercato del lavoro a incidere negativamente sarà la crisi del coronavirus
BERNA
8 ore
Con il coronavirus è crollata la vendita di vino
Il motivo? I ridotti contatti sociali spingono a consumare meno alcool
ZURIGO
9 ore
Addio al sogno di una casa propria per i prezzi alle stelle
Le differenze tra 20 anni fa e oggi: ora ci si può permettere la metà dello spazio
BERNA
9 ore
L'Onu critica il progetto svizzero contro il terrorismo
La questione è se una detenzione preventiva sia conforme alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo
BERNA
11 ore
Berna assicura: i caccia costeranno meno del previsto
Armasuisse stima spese più basse anche di 6 miliardi rispetto a quanto calcolato dagli oppositori.
BERNA
13 ore
Coronavirus: l'effetto delle misure di contenimento fase per fase
Il Poli di Losanna ha studiato ciò che ha funzionato finora. Incognite sull'effetto della riapertura dei commerci.
BERNA
13 ore
Coronavirus: +17 casi in Svizzera
Non si registra alcun nuovo decesso legato al Covid-19.
BERNA
14 ore
Swisscom: «Ci saranno sempre dei guasti»
Il ceo sottolinea che ogni intervento sulla rete è come un cambio di ruote in corsa: «C'è sempre un rischio».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile