Foto rar
SAN GALLO
26.10.15 - 09:400

Scuola in subbuglio, filmato pedopornografico sugli smartphone

Protagonisti del video sarebbero due studenti del terzo anno

SAN GALLO - Un video trovato sugli smartphone di alcuni studenti ha portato molta agitazione in una scuola elementare di San Gallo. Secondo l’“Ostschweiz am Sonntag”, immagini di pedopornografia sono state viste in principio da molti studenti del sesto anno, ma in breve tempo il filmato si sarebbe diffuso a macchia d'olio fra gli alunni attraverso WhatsApp.

Contattata, la polizia cantonale ha confermato che è stata aperta un'inchiesta. Il corpo docente è stato informato, chiamato ad aprire gli occhi e ad affrontare l'argomento nelle classi. Una lettera è stata inviata anche a tutti i genitori.

Il contenuto esatto del video non è stato rivelato. Il preside della scuola, Carol van Willigen, non ha visto il filmato: "Ho avvisato anche gli insegnanti, sarebbe illegale da parte loro vederlo", ha detto al giornale "Ostschweiz am Sonntag".

Secondo la ricerca svolta da "20 Minuten", nelle scene si vedrebbero due studenti del terzo anno. Un 14enne avrebbe registrato tutto. Questo è almeno quello che è stato detto da molti bambini della scuola che hanno dichiarato di aver visto le immagini.

Il caso è ora nelle mani della Procura di San Gallo, che stabilirà come procedere.

TOP NEWS Svizzera
BERNA
7 ore

Ecco come gli attivisti sono entrati a Palazzo Federale

Sono una sessantina i giovani pro clima che hanno interrotto stamattina i dibattiti in Consiglio nazionale. Una 15enne risponde alla domanda di Quadri sulla sicurezza

ZURIGO
10 ore

Ferito al pene a causa di un anello contraccettivo

Il prodotto è risultato essere difettoso. E non è un caso isolato

VIDEO
BASILEA CAMPAGNA
13 ore

Mucche a spasso in galleria

È successo stamattina a Grellingen. Tutti i bovini sono comunque stati recuperati in pochi minuti, prima dell'arrivo della polizia

SVIZZERA
13 ore

Giudici federali eletti con un sorteggio, riuscita l'iniziativa

I promotori vorrebbero che fossero designati unicamente sulla base delle loro qualifiche professionali e personali, e non in base all'appartenenza politica o alle giuste relazioni

SVIZZERA
14 ore

Tassi e franchigie: i sindacati accusano, casse pensioni preoccupate, banche soddisfatte

Molte e variegate le reazioni alle decisioni odierne della Banca nazionale svizzera. Jordan difende le sue scelte

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile