BREAKING NEWS
Covid-19: altri 756 morti in Svizzera
Foto lettore 20Minutes
+1
SVIZZERA
02.05.15 - 15:460
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

In arrivo una nuova ondata di maltempo

Forti piogge sono attese specialmente in Vallese, diramata un'allerta di livello tre

GINEVRA - Si stanno ancora sistemando i danni causati dal maltempo di ieri, ed ecco che una nuova perturbazione sta per raggiungere la Svizzera.

Sulle regioni occidentali, quelle più colpite, si attende un aumento della nuvolosità seguito da nuove piogge, in serata e nella notte. Rovesci sparsi in serata, e più estesi nella notte, anche in Svizzera tedesca e a sud delle Alpi.

Il bollettino dei pericoli di MeteoSvizzera evidenzia un'allerta pioggia di livello tre tra Vaud e Vallese: tra le 18 di oggi e la stessa ora di domani sono attesi 50-80 millimetri di pioggia. Più a est pioverà, ma in maniera meno intensa (cadranno 30-50 millimetri). Domenica, in Ticino, sarà molto nuvoloso e alcune piogge sono da prevedersi, principalmente il mattino. Verso il Mendrisiotto sarà in gran parte asciutto.

Allerta per le piene dei fiumi - I fiumi situati al nord delle Alpi e nella Svizzera occidentali hanno reagito fortemente alle precipitazioni cadute e da venerdì a mezzogiorno sono saliti in misura molto marcata. Per quanto riguarda i fiumi principali, lungo l'Aare, il Reno e la Emme come pure lungo il Rodano a valle della foce dell'Arve è stato raggiunto il grado di pericolo 2. La Broye, la Sarine come pure il Murg hanno temporaneamente raggiunto il grado di pericolo 3 (pericolo marcato). L'Arve presso Ginevra ha raggiunto addirittura il grado di pericolo 5 (pericolo di piena molto forte).

"Fino a domenica" riferisce MeteoSvizzera"è da prevedere un nuovo aumento dei livelli di fiumi e laghi, in particolare nella Svizzera occidentale e nell'Altipiano. I fiumi ai piedi del Giura e i laghi dell'Oberland bernese saliranno ulteriormente nel corso delle prossime ore a causa degli affluenti. Il livello dei laghi di Bienne e di Thun potranno raggiungere domenica o lunedì il grado di pericolo 3. È previsto un ulteriore aumento del livello dell'Aare. A valle del lago di Thun potrà raggiungere in breve tempo il grado di pericolo 3, mentre a valle del Lago di Bienne il grado di pericolo 2. Fino a domenica sera il Rodano a valle della foce dell'Arve come pure il Birs resteranno presumibilmente nella fascia di pericolo 2. Il Reno a valle della foce dell'Aare rimarrà fino a domenica nella fascia di pericolo 2. Le portate della Emme e della Thur diminuiranno in misura marcata a partire da sabato pomeriggio. A partire da domenica sera si prevede un miglioramento della situazione, ma l'ulteriore evoluzione resta incerta".

La popolazione delle regioni interessate è caldamente invitata a seguire le istruzioni delle autorità locali. I servizi specializzati della Confederazione monitorano costantemente la situazione e sono in contatto con i Cantoni interessati. I bollettini dei pericoli naturali e il portale Pericoli naturali dalla Confederazione forniscono informazioni aggiornate sull'ulteriore sviluppo della situazione.

Foto lettore 20Minutes
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
15 min
La luce in fondo il tunnel, ma i nuovi casi sono 785
In Svizzera le persone contagiate dal Covid-19 sono ormai 23'574. I morti sono almeno 756
SVIZZERA
46 min
Ancora sei voli per rimpatriare gli svizzeri
In totale tra il 12 marzo e il 14 aprile ne saranno stati effettuati 29. Sono circa 3'000 le persone riportare in patria
SVIZZERA
1 ora
Volontari in aiuto ai contadini
I contadini sono ottimisti e ritengono che il numero di volontari sarà sufficiente per effettuare i raccolti
SVIZZERA
2 ore
Lo tsunami del coronavirus pesa sul turismo
Sono molte le strutture alberghiere in difficoltà. Il calo delle prenotazioni è quasi del 100%
SVIZZERA
3 ore
Anche Aldi abbraccia Twint: si può pagare con lo smartphone
Questa soluzione permette di rafforzare le misure igieniche per proteggere clienti e collaboratori
ZURIGO
4 ore
Per il lavoro ridotto spunta il "calcolatore"
Con la pandemia un milione di persone lavora a tempo ridotto. Il calcolo del salario è possibile farlo col calcolatore
SVITTO
5 ore
Coronavirus: c'è chi chiede agli azionisti di rinunciare ai dividendi
Kühne+Nagel intende così preservare la liquidità del gruppo in questi tempi di crisi.
BERNA
5 ore
Coronavirus: ulteriori misure per impedire l'ondata di fallimenti
In arrivo una riforma per la protezione del capitale
SVIZZERA
5 ore
UBS e Credit Suisse pagheranno i dividendi, ma in due tranche
L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari Fima ha accolto con favore la «logica» decisione
SVIZZERA
13 ore
Quelle due ruote che con la pandemia forse sarebbe meglio lasciare in garage
Ma che in molti prendono lo stesso per fare gite lunghe, per poi infortunarsi. L'allarme delle polizie
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile