SVIZZERA / CANTONE
31.03.15 - 14:010
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Sul conto del boss solo 5mila franchi

Magra confisca ai danni di Vito Roberto Palazzolo, l'inchiesta per riciclaggio di denaro avviata nei suoi confronti è stata archiviata

BELLINZONA - La scoperta di un conto aperto in Svizzera da Vito Roberto Palazzolo nel 1983 non avrà gravi conseguenze per l'ex tesoriere di Cosa Nostra. L'inchiesta per riciclaggio di denaro avviata nei suoi confronti è stata infatti archiviata e gli averi confiscati non superano i 5000 franchi.

In una decisione pubblicata oggi, la Corte dei reclami penali del Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona ha sì respinto un ricorso dell'ex cassiere di Cosa Nostra, ma il procedimento nei suoi confronti è stato abbandonato, perché il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) si è accorto che gli ultimi movimenti operati sul conto in questione risalivano al 1986, prima dell'entrata in vigore della legge federale contro il riciclaggio di denaro.

Vito Roberto Palazzolo era stato condannato nel 2006 a Palermo a nove anni di prigione per associazione mafiosa tra il marzo 1992 e il luglio 2006. Frutto di un'attività criminale, i soldi depositati sul suo conto hanno potuto essere confiscati, visto che il detentore non ha potuto provare che i fondi custoditi in Svizzera provenissero da attività legali.

Nato a Terrasini (Palermo) nel 1947, Palazzolo era stato condannato nel 1985 dalla Corte delle assise criminali di Lugano a tre anni di prigione per traffico di droga e riciclaggio di denaro sporco nell'ambito dell'inchiesta denominata "Pizza Connection". La pena era stata aumentata nel 1986 dalla Corte di cassazione a cinque anni e mezzo.

Non ripresentatosi al penitenziario della Stampa nel dicembre 1986 dopo un congedo per le festività natalizie, era stato arrestato nel febbraio 1988 in Sudafrica. Riconsegnato alla Svizzera, era tornato a Città del Capo una volta scontata la pena.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
RUAG International taglia 90 posti a Emmen
I tagli avverranno nei prossimi due anni nel settore delle aerostrutture
SVIZZERA
2 ore
Contagiati due bambini nei Grigioni. Un caso in Argovia e uno a Zurigo
Annullata la maratona di sci engadinese, avrebbe attratto 17'000 persone. Il quinto caso in Argovia, il sesto a Zurigo
SVIZZERA
3 ore
Coronavirus, in Svizzera quattro casi tutti importati
Le autorità sanitarie federali hanno aggiornato la popolazione sulla situazione
ZURIGO
4 ore
Coronavirus: ospiti cinesi dimezzati
Le aspettative di Svizzera Turismo: un calo del 50% nel primo trimestre dell'anno
SVIZZERA
6 ore
Si nasconde la droga negli stivali (ma non benissimo)
Il tentativo maldestro di un 37enne olandese, che viaggiava con 1 kg di stupefacenti, non ha ingannato le autorità
SVIZZERA
7 ore
«La nuova legge sulla caccia è un buon compromesso fra uomo e lupo»
Parola di Simonetta Sommaruga che si è pronunciata sul nuovo disegno che saremo chiamato a votare il 17 maggio prossimo
GRIGIONI
7 ore
Due casi di coronavirus nei Grigioni
Ora in Svizzera i pazienti con la malattia sono quattro, di cui uno in Ticino
GINEVRA
9 ore
Il coronavirus è arrivato anche a Ginevra
Come indicato dalle autorità cantonali, si tratta di un informatico che era stato a Milano
GINEVRA
9 ore
Coronavirus, annullato il salone dell'alta orologeria
La manifestazione doveva tenersi dal 25 al 29 aprile
SVIZZERA
10 ore
Raiffeisen: nel 2019 l'utile netto è aumentato del 54%
La banca prevede un 2020 con «una performance commerciale stabile»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile