tipress
VAUD
20.02.15 - 07:070
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Donna morta trovata in casa

Pochi giorni prima la Polizia era intervenuta per allontanare il marito

PAYERNE - Il cadavere di una donna è stato trovato all'interno di un appartamento, pochi giorni prima la polizia era intervenuta per sedare una rissa tra moglie e marito.

La Polizia del Canton Vaud era intervenuta il 3 febbraio scorso in un appartamento a Payerne per tranquillizare una coppia. Era stato segnalato infatti un caso di violenza domestica, nello specifico il marito aveva picchiato la moglie. La coppia era già nota per problemi di droga e alcol. In quell'occasione, il marito era stato allontanato dall'appartamento anche perchè la figlia minorenne viveva in casa con la madre.

Tre giorni dopo, il cattivo odore proveniente dall'appartamento ha insospettito i vicini inquilini. La Polizia aveva già cercato invano di contattare la donna per restituirle le chiavi di casa sequestrate al marito. Dopo le segnalazioni dei vicini, infine, è stato deciso di forzare la porta, chiusa a chiave. Il corpo della 47enne è stato trovato senza vita. "E 'difficile stimare con precisione il momento esatto della morte - ha detto il procuratore - ma è escluso l'intervento di una terza persona. Era tutto chiuso dall'interno. Il test tossicologico è in corso per tentare di determinare la causa della morte. "

TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile