VALLESE
23.06.14 - 20:420
Aggiornamento : 24.11.14 - 20:24

Inquinamento da mercurio, Lonza propone due soluzioni

Lo stabilimento starebbe già preparando un programma di decontaminazione

BERNA - L'azienda Lonza, responsabile delle contaminazioni da mercurio in diverse zone nella regione di Visp (VS), propone di assumersi i costi di risanamento dei terreni contaminati a partire da 2 mg/kg. Lo stabilimento starebbe già preparando un programma di decontaminazione, informa in un comunicato odierno.

Sulla base di studi interazionali, la Ricerca svizzera per l'agricoltura, l'alimentazione e l'ambiente Agroscope è giunta alla conclusione lo scorso maggio che sono possibili rischi per i bambini che giocano regolarmente su suolo contaminato a partire da 2 milligrammi per chilogrammo di terra.

Lonza propone ora due soluzioni "rapide e durature" ai proprietari di parcelle contaminate in luoghi situati tra Visp e Niedergesteln.

La prima prevede che nell'ordinanza relativa ai luoghi contaminati la soglia soggetta a decontaminazione sia abbassata da 5 a 2 mg/kg. L'azienda si prenderebbe a carico solamente i costi di prefinanziamento della depurazione. La ripartizione definitiva dei costi sarebbe successivamente "definita dal cantone dopo aver chiarito le responsabilità", indica Lonza.

La seconda soluzione interverrebbe nel caso in cui la modifica dell'ordinanza venisse ritardata oppure non applicata. In questo caso Lonza si dice pronta ad assumere il prefinanziamento sempre a partire dai 2 mg/kg. I costi dovranno essere regolati da un accordo con il cantone e le altre parti coinvolte.

In seguito ai chiarimenti relativi alle responsabilità l'azienda si assumerebbe almeno il 40 percento dei costi. Il restante rimarrebbe a carico del cantone o di altri parti coinvolte, precisa il comunicato.

Lonza informa inoltre di aver già iniziato a preparare il piano di decontaminazione.

Ats

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Manifestazioni sportive e politiche per 300 persone?
Domani il Consiglio federale comunicherà ulteriori decisioni per il graduale ritorno alla normalità
SCIAFFUSA
8 ore
Il forsennato con la motosega resta in terapia
Rimarrà nella clinica psichiatrica e la sua situazione dovrà essere riesaminata ogni cinque anni
SVIZZERA
10 ore
L'app sul tracciamento è già scaricabile su Android
Ma questo non influisce sugli obiettivi della fase pilota iniziata lunedì
SVIZZERA
11 ore
Con le vacanze all'estero rischio il posto di lavoro?
È prevista una graduale riapertura delle frontiere. Ma cosa succede se in vacanza contraggo il coronavirus?
FRIBORGO
12 ore
Friborgo resta senza medico cantonale
Fino ad oggi l'incarico era stato condiviso da due figure, che però hanno deciso di non continuare.
SVIZZERA
14 ore
In Svizzera 15 nuovi casi e 6 decessi
Il totale dei contagi in Svizzera dall'inizio dell'emergenza sale a 30'761
SVIZZERA
14 ore
Hacker contro EasyJet, anche 480mila svizzeri nel mirino
In un numero limitato di casi i criminali informatici hanno avuto accesso ai dati delle carte di credito dei clienti
SONDAGGIO
BERNA
15 ore
Lavorare a casa piace
Secondo il barometro creato dal sindacato le persone giudicano positivamente il telelavoro
SVIZZERA
15 ore
Tempi duri per gli orologi
La vendita estera di orologi svizzeri è calata di un impressionante 81%
SVIZZERA
15 ore
La gestione della pandemia sotto la lente del Parlamento
L'analisi vuole contribuire a rafforzare la responsabilità democratica del Governo e fornire insegnamenti per il futuro
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile