Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
29.03.22 - 18:020
Aggiornamento : 20:55

Aprile si porta via le ultime restrizioni, ma Berna pensa già all'autunno

Secondo il Blick, domani il Consiglio federale annuncerà la revoca di tutte le misure anti-Covid ancora in vigore.

Il Governo porrà però in consultazione una pianificazione autunnale basata su tre diversi scenari.

BERNA - Non si torna più indietro. Domani il Governo federale annuncerà la fine, da questo venerdì 1° aprile, di tutte le restrizioni anti-Covid ancora in vigore in Svizzera. Lo anticipa oggi il Blick. Via dunque le mascherine sui mezzi pubblici e nelle strutture sanitarie, e stop anche all'isolamento dei positivi.

Nessuno, all’interno del Consiglio federale, vuole più tergiversare. La revoca definitiva delle misure per la fine di marzo era in effetti già stata preannunciata a metà febbraio, e Berna, avendo raggiunto l’obiettivo del non-sovraccarico degli ospedali, non ha cambiato idea. E questo, nonostante il numero di contagi altalenante e a dispetto dei diversi appelli alla cautela di politici, membri della comunità scientifica, e di alcuni Cantoni, tra cui anche il Ticino.

Il Consiglio federale, aggiunge il quotidiano zurighese, sta però preparando un piano d’azione per l’orizzonte autunno-inverno, che metterà in consultazione fino al prossimo 22 aprile. L’idea è quella di prepararsi a diversi possibili scenari dell’evoluzione pandemica, stabilendo una ripartizione delle competenze tra Confederazione e Cantoni e dando maggiori responsabilità a quest'ultimi.

Gli scenari ipotizzati sono tre: uno più positivo, che vedrebbe la pandemia ridursi ulteriormente, uno mediano, ritenuto il più probabile, che prevede un aumento del numero dei casi, una maggiore pressione sul sistema sanitario e un’ulteriore vaccinazione di richiamo per le persone anziane o a rischio, e infine uno scenario più catastrofico, che vede sbucare una nuova variante e presuppone una nuova dose di richiamo per tutta la popolazione.

La consultazione prevede, a seconda dello scenario, una diversa divisione dei compiti tra Confederazione e Cantoni. In questo modo i Cantoni potranno rafforzare, se necessario, i dispositivi ora notevolmente ridotti, sia per quanto riguarda i test che per le vaccinazioni. I Cantoni dovranno inoltre garantire una capacità ospedaliera sufficiente, mentre la Confederazione assicurerà il finanziamento dei farmaci anti-Covid.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 ore
Perse le tracce di un rifugiato su tre
Nello svolgimento di un sondaggio tra le famiglie di accoglienza, il Canton Berna non è riuscito a trovare 338 persone
BERNA
15 ore
Sotto esame le email cancellate del ricatto di Berset
L'intento è quello di stabilire le circostanze che hanno portato all'eliminazione di alcuni messaggi
SVIZZERA
19 ore
Libero scambio di farmaci
Gli Stati Uniti e la Svizzera stanno lavorando a un'intesa sul settore dei medicamenti
SVIZZERA
20 ore
Dalla Russia con astuzia
Le Dogane segnalano 18 sospette violazioni delle sanzioni contro Mosca, ai confini elvetici
SVIZZERA
22 ore
Chi gonfia i prezzi con la scusa dell'inflazione?
Secondo Mister prezzi Stefan Meierhans e l'economista Sergio Rossi i "furbetti" non mancano
FOTO
SAN GALLO
22 ore
Auto pirata travolge due giovani
La vita di una 17enne è in pericolo, in gravi condizioni anche una 19enne
FOTO
LUCERNA
1 gior
È svizzero il brindisi più lungo del mondo
Più di 1'600 persone si sono riunite sulle rive della Reuss per alzare insieme i bicchieri, stabilendo così un record
GRIGIONI
1 gior
Incidente mortale sul Bernina
Tre motociclisti hanno perso la vita in uno scontro. Strada e ferrovia del trenino sono rimaste chiuse per tre ore
BERNA
1 gior
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
1 gior
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile