Immobili
Veicoli
20min/Marvin Ancian
SVIZZERA
26.01.22 - 23:300

Dal 1. febbraio migliaia di persone resteranno senza certificato Covid

La validità dell'attestazione sarà ridotta a 270 giorni. La misura toccherà chi si è vaccinato prima del 6 maggio 2021

BERNA - Se siete in possesso di un certificato Covid, presto potrebbe giungere alla scadenza. Dal prossimo 1. febbraio, il periodo di validità dell'attestazione sarà infatti ridotto da 365 a 270 giorni. Lo ha deciso la scorsa settimana il Consiglio federale, in modo da continuare a garantire il riconoscimento del certificato anche nell'Unione europea.

All'inizio di febbraio la modifica interesserà tutte quelle persone che hanno ricevuto la seconda dose (o che sono guarite) prima del 6 maggio 2021. E che negli scorsi mesi hanno scelto di non fare il richiamo. Si tratta di migliaia di cittadini, secondo le stime di alcuni cantoni che si preparano a un aumento delle richieste per il cosiddetto booster. Come riferito dalla Aargauer Zeitung, a San Gallo si prevede che il certificato giungerà a scadenza per 40'000 persone. Nel Canton Berna si parla invece di 18'000.

I Cantoni non hanno cifre precise sul numero di vaccinati a cui è stata somministrato il richiamo. Ma a livello nazionale si stima che la riduzione della validità del certificato Covid toccherà centinaia di migliaia di cittadini.

Negli scorsi giorni il ministro della sanità aveva comunque detto, in un'intervista pubblicata da Schweiz am Wochenende, che la necessità di un certificato Covid «sembra arrivare alla fine». Ma non aveva fatto previsioni più precise. Tutto dipende dall'andamento della situazione epidemiologica.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
18 min
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
GRIGIONI
38 min
Seimila sigarette nascoste un po' ovunque nel camper
Sono state trovate dai doganieri durante un controllo al valico di Martina.
SVIZZERA
56 min
I miliardi della Banca invece del portafoglio dei lavoratori
L'iniziativa popolare "sulla BNS" è stata lanciata oggi da sindacati, PS e altre associazioni di sinistra.
ZURIGO
1 ora
Lavoro: uno svizzero su due è insoddisfatto
Uno su cinque, invece, punta a cambiare posizione entro l'anno.
SAN GALLO
16 ore
Cerca di sfuggire al ricovero, cade dal tetto e muore
Un 35enne con problemi psichici ha perso la vita questo pomeriggio ad Altstätten.
LOSANNA
16 ore
Il dottorato svizzero di Mussolini fa discutere
Venne conferito nel 1937 al Duce. Oggi una petizione chiede di revocarlo
SVIZZERA
16 ore
Cassis a Davos con la mente rivolta a Lugano
Il presidente della Confederazione ha aperto ufficialmente il WEF parlando della situazione geopolitica mondiale.
SVIZZERA
19 ore
Ricola «inganna i consumatori» secondo una consumatrice
Una donna dell'Illinois ha chiesto un risarcimento milionario accusando l'azienda di pubblicità ingannevole
SVIZZERA
20 ore
La quarta dose presto realtà
Da oggi la Confederazione consiglia una nuova vaccinazione «alle persone con un sistema immunitario indebolito».
SVIZZERA
22 ore
Commercio sostenibile: l'industria della moda sotto la lente
Public Eye ha compiuto un'analisi dei più noti rivenditori di moda in Svizzera. Zalando, Wish e Amazon nel mirino.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile