Immobili
Veicoli
20min/Simon Glauser
SVIZZERA
25.01.22 - 16:450
Aggiornamento : 17:19

Il vaccino protegge i pazienti ad alto rischio da un decorso grave

Lo dimostra una valutazione del registro dei malati di Covid-19 nelle unità di terapia intensiva

ZURIGO - I pazienti colpiti dal SARS-CoV-2 che finiscono in terapia intensiva nonostante la vaccinazione presentano un decorso meno grave rispetto alle persone non vaccinate. E ciò malgrado i primi siano in media più anziani e abbiano un profilo di rischio più elevato.

Lo dimostra una valutazione del registro dei pazienti malati di Covid-19 nelle unità di cure intense (RISC-19-ICU), effettuata da un gruppo guidato da Matthias Hilty, primario dell'Istituto di medicina intensiva dell'ospedale universitario di Zurigo (USZ), e pubblicata nella rivista "Intensive Care Medicine". Lo studio ha incluso 964 pazienti curati in Svizzera dall'inizio della campagna di vaccinazione fino alla fine di settembre del 2021.

Le 33 persone che erano state completamente immunizzate con uno dei vaccini a mRNA approvati in Svizzera erano ad alto rischio e gravemente malate. In media, avevano quasi sette anni di più dei 931 pazienti non vaccinati e avevano più comorbidità. In particolare, molti assumevano farmaci immunosoppressori a causa di una malattia precedente.

L'analisi ora pubblicata ha mostrato che i pazienti vaccinati, benché in un gruppo a più alto rischio, avevano meno problemi respiratori quando sono arrivati in terapia intensiva. La ventilazione meccanica è stata necessaria in misura minore e hanno sofferto meno frequentemente di gravi insufficienze polmonari o sistemiche. La minore severità della malattia ha anche comportato un soggiorno in terapia intensiva di sei giorni più breve per i pazienti vaccinati.

I dati raccolti USZ sono una chiara indicazione che la vaccinazione fornisce una buona protezione e che i pazienti a rischio ne beneficiano enormemente, sottolinea Hilty in un comunicato odierno. E le nuove varianti del virus non hanno finora cambiato il quadro della situazione. Lo studio rileva inoltre l'importanza del miglioramento continuo dei programmi di vaccinazione, per esempio attraverso ulteriori dosi di richiamo aggiuntive.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
12 ore
Perse le tracce di un rifugiato su tre
Nello svolgimento di un sondaggio tra le famiglie di accoglienza, il Canton Berna non è riuscito a trovare 338 persone
BERNA
13 ore
Sotto esame le email cancellate del ricatto di Berset
L'intento è quello di stabilire le circostanze che hanno portato all'eliminazione di alcuni messaggi
SVIZZERA
17 ore
Libero scambio di farmaci
Gli Stati Uniti e la Svizzera stanno lavorando a un'intesa sul settore dei medicamenti
SVIZZERA
18 ore
Dalla Russia con astuzia
Le Dogane segnalano 18 sospette violazioni delle sanzioni contro Mosca, ai confini elvetici
SVIZZERA
20 ore
Chi gonfia i prezzi con la scusa dell'inflazione?
Secondo Mister prezzi Stefan Meierhans e l'economista Sergio Rossi i "furbetti" non mancano
FOTO
SAN GALLO
21 ore
Auto pirata travolge due giovani
La vita di una 17enne è in pericolo, in gravi condizioni anche una 19enne
FOTO
LUCERNA
22 ore
È svizzero il brindisi più lungo del mondo
Più di 1'600 persone si sono riunite sulle rive della Reuss per alzare insieme i bicchieri, stabilendo così un record
GRIGIONI
1 gior
Incidente mortale sul Bernina
Tre motociclisti hanno perso la vita in uno scontro. Strada e ferrovia del trenino sono rimaste chiuse per tre ore
BERNA
1 gior
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
1 gior
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile