Immobili
Veicoli
20min/Matthias Spicher
SVIZZERA
24.01.22 - 11:490

Uno specialista informatico ha potuto scaricare i dati di migliaia di utenti del trasporto pubblico

A inizio gennaio è stata scoperta una falla di sicurezza nella piattaforma per la vendita dei biglietti

BERNA - Alla fine del 2020 le FFS hanno aumentato la sicurezza nelle procedure di rinnovo degli abbonamenti tramite la piattaforma informativa “NOVA” dei trasporti pubblici. Ma visto che in seguito i clienti di diverse imprese non riuscivano più a rinnovare i propri abbonamenti con facilità, a dicembre 2021 le FFS hanno ripristinato la possibilità di accedere al sistema con il vecchio meccanismo. Così facendo è però stata creata una falla nella sicurezza, come fanno sapere oggi l'Alliance Swiss Pass e le FFS.

Una falla che ha reso accessibili i dati di migliaia di clienti. La falla è infatti stata scoperta, a inizio gennaio 2022, da uno specialista informatico esterno: in pochi giorni è riuscito a consultare automaticamente lo 0,2% dei dati, pari a circa un milione di registrazioni. Si tratta di informazioni sui biglietti acquistati o sul periodo di validità degli abbonamenti. «Circa la metà dei record era collegata esclusivamente a nome, cognome e data di nascita dei clienti dei trasporti pubblici» si legge nella nota. Non erano pertanto presenti informazioni su domicilio, mezzi di pagamento password o indirizzo e-mail «L'altra metà conteneva informazioni impersonali sui biglietti acquistati ai distributori».

Lo specialista informatico esterno ha segnalato alle FFS la falla e ha cancellato definitivamente i dati che era riuscito a scaricare. Grazie alla segnalazione, la vulnerabilità è stata immediatamente risolta. Pertanto il recupero non autorizzato e automatico dei dati non è più possibile. E i clienti non hanno subito alcun danno, assicurano le FFS.

Le FFS hanno subito informato l’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza e le imprese dei trasporti pubblici coinvolte. È stata inoltre avviata un’indagine interna per determinare la causa dell’errore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
14 ore
Cerca di sfuggire al ricovero, cade dal tetto e muore
Un 35enne con problemi psichici ha perso la vita questo pomeriggio ad Altstätten.
LOSANNA
15 ore
Il dottorato svizzero di Mussolini fa discutere
Venne conferito nel 1937 al Duce. Oggi una petizione chiede di revocarlo
SVIZZERA
15 ore
Cassis a Davos con la mente rivolta a Lugano
Il presidente della Confederazione ha aperto ufficialmente il WEF parlando della situazione geopolitica mondiale.
SVIZZERA
18 ore
Ricola «inganna i consumatori» secondo una consumatrice
Una donna dell'Illinois ha chiesto un risarcimento milionario accusando l'azienda di pubblicità ingannevole
SVIZZERA
19 ore
La quarta dose presto realtà
Da oggi la Confederazione consiglia una nuova vaccinazione «alle persone con un sistema immunitario indebolito».
SVIZZERA
21 ore
Commercio sostenibile: l'industria della moda sotto la lente
Public Eye ha compiuto un'analisi dei più noti rivenditori di moda in Svizzera. Zalando, Wish e Amazon nel mirino.
SVIZZERA
22 ore
Peggioramento delle disuguaglianze di genere durante la pandemia
Uno studio ha analizzato le conseguenze delle misure restrittive sull'occupazione di uomini e donne.
ARGOVIA
23 ore
Cade da una parete rocciosa, 14enne perde la vita
Il giovane stava effettuando una passeggiata assieme a un amico. Inutili i tentativi di soccorso.
SVIZZERA
1 gior
Vaiolo delle scimmie: Berna pensa all'acquisto di un vaccino
«Per il momento, non c'è motivo di preoccuparsi» rassicura la vicedirettrice dell'UFSP Linda Nartey
ZURIGO
1 gior
Feriti a bottigliate a Winterthur
Tre persone sono state arrestati per due episodi distinti avvenuti nelle prime ore di domenica
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile