Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
21.01.22 - 11:290

I Paesi dell'Africa australe fuori dalla lista nera

La SEM toglierà il blocco d'ingresso che era in vigore dal mese di novembre per contrastare la diffusione di Omicron.

Dal 24 gennaio entrano invece a far parte della lista degli Stati a rischio Argentina, Australia e Canada.

BERNA - La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha revocato il divieto d'ingresso per i viaggiatori provenienti dai Paesi dell'Africa australe. Il blocco dovuto alla variante Omicron era in vigore dal 26 novembre 2021.

Il divieto sarà revocato nella notte fra domenica e lunedì, ha annunciato la SEM su Twitter. Le persone provenienti da Botswana, Eswatini, Lesotho, Mozambico, Namibia, Zimbabwe e Sudafrica potranno quindi entrare nuovamente in Svizzera.

A partire dal 24 gennaio, Argentina, Australia e Canada saranno aggiunti sulla lista degli Stati a rischio, secondo il SEM. L'entrata dai Paesi a rischio è vietato agli stranieri che desiderano venire in Svizzera per un breve soggiorno senza la prova di una vaccinazione riconosciuta. L'ingresso da tutti i Paesi è possibile per i cittadini svizzeri e le persone con permesso di soggiorno nella Confederazione.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
25 min
Candidato per i Verdi? Tra i requisiti: non mangiare carne
«Non possiamo dire agli elettori di moderare i consumi dei derivati animali, se i nostri rappresentanti ne sono ingordi»
FOTO
ARGOVIA
1 ora
Vandalo in manette a Wohlen: «Danni per centomila franchi»
Vetrine di negozi sfondate e parabrezza infranti: la polizia ha arrestato un 25enne italiano senza fissa dimora.
ZURIGO
13 ore
Fuochi e botti autoprodotti, 18enne ancora in ospedale
Il 18enne, in gravi condizioni, è ancora in ospedale.
SVIZZERA
14 ore
I dati contenuti su lemievaccinazioni.ch vanno cancellati
Su ordine di Mister Dati, tutte le informazioni presenti sulla piattaforma dovranno essere distrutte
GINEVRA
14 ore
Vaiolo delle scimmie: secondo caso in Svizzera
Il nuovo contagio è stato diagnosticato a Ginevra. Il primo era stato a Berna.
BASILEA CITTÀ
16 ore
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
17 ore
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
17 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
GRIGIONI
19 ore
Cade, si ferisce e blocca il traffico ferroviario (con la moto)
Un motociclista di 23 anni ha subito gravi ferite a una gamba nell'incidente avvenuto ieri sera a Davos.
SVIZZERA
22 ore
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile