Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
17.01.22 - 14:210
Aggiornamento : 15:06

In Svizzera 67'906 casi e 30 decessi in 72 ore

Ancora in aumento i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,1% dei posti letto complessivi.

Ginevra e Giura sono al momento i cantoni più colpiti in termini di ospedalizzazioni. A Turgovia e Svitto il record di decessi.

BERNA - Altri 67'906 tamponi positivi nelle ultime 72 ore in Svizzera. Lo scorso fine settimana erano stati 63'647. Si contano inoltre 30 ulteriori decessi risultati da un decorso infelice della malattia, di cui uno in Ticino. Lo riferisce l'UFSP attraverso l'odierno aggiornamento sulla situazione epidemiologica. Il tasso di positività, su un totale di 219'414 test effettuati, è del 30,9%. 

In ospedale - Nei nosocomi svizzeri sono stati ammessi 233 nuovi pazienti Covid. Aumentano i ricoverati a causa del virus, che occupano attualmente l'8,1% dei posti letto complessivi (venerdì il 7,7%), proporzione che si attesta invece al 31,3% nelle unità di terapia intensiva.

Quarantene e isolamenti - Secondo il contact tracing, in Svizzera si contano 162'958 persone in isolamento perché contagiate e altre 51'699 in quarantena perché entrate in contatto con positivi.

Il confronto intercantonale - I cantoni che nelle ultime due settimane hanno fatto registrare più contagi sono Ginevra (6'529,17 ogni 100mila abitanti), Vallese (6'375,84) e Giura (6'176,99). Situazione in miglioramento in Ticino, che è però ancora il sesto cantone per numero di casi. Più ricoveri in assoluto a Ginevra (42,26 ogni 100mila abitanti) e nel Giura (25,78). Turgovia detiene inoltre il triste record dei morti, con 5,66 decessi ogni 100mila abitanti, seguito dal Giura (4,07).

Il vaccino - I dati relativi alla campagna di vaccinazione riportano che il 67,87% degli svizzeri è ora completamente vaccinato (due dosi oppure già guariti dalla malattia con una dose). Tra la popolazione in età di pensionamento questa proporzione sale al 90,59%. Il 34,33% degli svizzeri ha inoltre già ricevuto anche la dose di richiamo, percentuale che si eleva al 70,74% tra gli over 65. 


Tio/20minuti


Tio/20minuti

Tio/20minuti
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 min
Perse le tracce di un rifugiato su tre
Nello svolgimento di un sondaggio tra le famiglie di accoglienza, il Canton Berna non è riuscito a trovare 338 persone
BERNA
1 ora
Sotto esame le email cancellate del ricatto di Berset
L'intento è quello di stabilire le circostanze che hanno portato all'eliminazione di alcuni messaggi
SVIZZERA
5 ore
Libero scambio di farmaci
Gli Stati Uniti e la Svizzera stanno lavorando a un'intesa sul settore dei medicamenti
SVIZZERA
6 ore
Dalla Russia con astuzia
Le Dogane segnalano 18 sospette violazioni delle sanzioni contro Mosca, ai confini elvetici
SVIZZERA
8 ore
Chi gonfia i prezzi con la scusa dell'inflazione?
Secondo Mister prezzi Stefan Meierhans e l'economista Sergio Rossi i "furbetti" non mancano
FOTO
SAN GALLO
9 ore
Auto pirata travolge due giovani
La vita di una 17enne è in pericolo, in gravi condizioni anche una 19enne
FOTO
LUCERNA
10 ore
È svizzero il brindisi più lungo del mondo
Più di 1'600 persone si sono riunite sulle rive della Reuss per alzare insieme i bicchieri, stabilendo così un record
GRIGIONI
23 ore
Incidente mortale sul Bernina
Tre motociclisti hanno perso la vita in uno scontro. Strada e ferrovia del trenino sono rimaste chiuse per tre ore
BERNA
1 gior
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
1 gior
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile