Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
17.01.22 - 14:210
Aggiornamento : 15:06

In Svizzera 67'906 casi e 30 decessi in 72 ore

Ancora in aumento i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,1% dei posti letto complessivi.

Ginevra e Giura sono al momento i cantoni più colpiti in termini di ospedalizzazioni. A Turgovia e Svitto il record di decessi.

BERNA - Altri 67'906 tamponi positivi nelle ultime 72 ore in Svizzera. Lo scorso fine settimana erano stati 63'647. Si contano inoltre 30 ulteriori decessi risultati da un decorso infelice della malattia, di cui uno in Ticino. Lo riferisce l'UFSP attraverso l'odierno aggiornamento sulla situazione epidemiologica. Il tasso di positività, su un totale di 219'414 test effettuati, è del 30,9%. 

In ospedale - Nei nosocomi svizzeri sono stati ammessi 233 nuovi pazienti Covid. Aumentano i ricoverati a causa del virus, che occupano attualmente l'8,1% dei posti letto complessivi (venerdì il 7,7%), proporzione che si attesta invece al 31,3% nelle unità di terapia intensiva.

Quarantene e isolamenti - Secondo il contact tracing, in Svizzera si contano 162'958 persone in isolamento perché contagiate e altre 51'699 in quarantena perché entrate in contatto con positivi.

Il confronto intercantonale - I cantoni che nelle ultime due settimane hanno fatto registrare più contagi sono Ginevra (6'529,17 ogni 100mila abitanti), Vallese (6'375,84) e Giura (6'176,99). Situazione in miglioramento in Ticino, che è però ancora il sesto cantone per numero di casi. Più ricoveri in assoluto a Ginevra (42,26 ogni 100mila abitanti) e nel Giura (25,78). Turgovia detiene inoltre il triste record dei morti, con 5,66 decessi ogni 100mila abitanti, seguito dal Giura (4,07).

Il vaccino - I dati relativi alla campagna di vaccinazione riportano che il 67,87% degli svizzeri è ora completamente vaccinato (due dosi oppure già guariti dalla malattia con una dose). Tra la popolazione in età di pensionamento questa proporzione sale al 90,59%. Il 34,33% degli svizzeri ha inoltre già ricevuto anche la dose di richiamo, percentuale che si eleva al 70,74% tra gli over 65. 


Tio/20minuti


Tio/20minuti

Tio/20minuti
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
11 ore
Fuochi e botti autoprodotti, 18enne ancora in ospedale
Il 18enne, in gravi condizioni, è ancora in ospedale.
SVIZZERA
12 ore
I dati contenuti su lemievaccinazioni.ch vanno cancellati
Su ordine di Mister Dati, tutte le informazioni presenti sulla piattaforma dovranno essere distrutte
GINEVRA
13 ore
Vaiolo delle scimmie: secondo caso in Svizzera
Il nuovo contagio è stato diagnosticato a Ginevra. Il primo era stato a Berna.
BASILEA CITTÀ
14 ore
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
15 ore
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
16 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
GRIGIONI
17 ore
Cade, si ferisce e blocca il traffico ferroviario (con la moto)
Un motociclista di 23 anni ha subito gravi ferite a una gamba nell'incidente avvenuto ieri sera a Davos.
SVIZZERA
21 ore
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
GRIGIONI
21 ore
Seimila sigarette nascoste un po' ovunque nel camper
Sono state trovate dai doganieri durante un controllo al valico di Martina.
SVIZZERA
21 ore
I miliardi della Banca invece del portafoglio dei lavoratori
L'iniziativa popolare "sulla BNS" è stata lanciata oggi da sindacati, PS e altre associazioni di sinistra.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile