Immobili
Veicoli
keystone
ZURIGO / QATAR
16.01.22 - 23:590

Infantino vive in Qatar con la famiglia

In attesa dei Mondiali, in novembre, Gianni Infantino si è trasferito nell'emirato da ottobre.

Qui ha affittato una casa per sé e la sua famiglia. Due delle sue quattro figlie vanno a scuola nell'emirato. La Fifa non nega, ma cerca di frenare le polemiche.

ZURIGO - Parlare di conto alla rovescia forse è prematuro, ma a novembre, in Qatar, ci sarà il calcio d'inizio dei Mondiali. «Sarà fantastico», è stato il commento del presidente della Fifa Gianni Infantino quando, due mesi fa, ha visitato lo stadio presso il quale si terrà la finale, vicino alla capitale Doha.

Ma il rapporto tra Infantino e il Quatar andrebbe oltre il calcio. Stando alla SonntagsBlick, il numero uno della federcalcio mondiale, dallo scorso ottobre non vive più in Svizzera, ma a Doha. Qui ha affittato una casa per sé e la sua famiglia. Due delle sue quattro figlie vanno a scuola nell'emirato.

Smentite a marzo - Le voci sul suo imminente trasferimento circolano da tempo, ma la Fifa ha sempre negato. Tuttavia, a confermarlo, vi sarebbero nuovi dettagli sulla vita degli Infantino in Qatar, comprese le immagini che dimostrano che la famiglia ora risiede lì.

Messa sotto pressione, la Fifa ha ammesso che il suo presidente ha affittato una casa a Doha con la famiglia, ma continua a minimizzare la portata di questo trasloco. Un portavoce afferma infatti che il suo Presidente continuerà a lavorare presso la sede di Zurigo. Addetti ai lavori, tuttavia, riferiscono di vederlo a Zurigo molto raramente.

«Opportunità unica» - Insomma, da una parte c'è la Fifa che sottolinea come Infantino continui a pagare le tasse in Svizzera, dall'altra c'è l'evidenza del tempo trascorso a Doha con la sua famiglia.

«La preparazione e la realizzazione dei Mondiali di calcio in Qatar sono un progetto di eccezionale importanza per il calcio e la Fifa, oltre che per il Qatar», ha sottolineato lo stesso numero uno della Fifa. È un'«opportunità unica» per riunire persone e culture di tutto il mondo attraverso l'entusiasmo per il calcio. «Per un Mondiale di calcio che passerà alla storia, anche i più grandi sforzi valgono la pena».

Stretti rapporti con i governanti - Infantino è stato criticato per anni a causa dei suoi stretti rapporti con l'emirato e i suoi autoritari governanti. Il Qatar, infatti, è un paese in cui si applica la legge della Sharia. Dove gli omosessuali finiscono in carcere e i diritti umani vengono calpestati. Ma Infantino sostiene che la Coppa del Mondo sarà una «festa dell'integrazione sociale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
16 min
Candidato per i Verdi? Tra i requisiti: non mangiare carne
«Non possiamo dire agli elettori di moderare i consumi dei derivati animali, se i nostri rappresentanti ne sono ingordi»
FOTO
ARGOVIA
1 ora
Vandalo in manette a Wohlen: «Danni per centomila franchi»
Vetrine di negozi sfondate e parabrezza infranti: la polizia ha arrestato un 25enne italiano senza fissa dimora.
ZURIGO
13 ore
Fuochi e botti autoprodotti, 18enne ancora in ospedale
Il 18enne, in gravi condizioni, è ancora in ospedale.
SVIZZERA
14 ore
I dati contenuti su lemievaccinazioni.ch vanno cancellati
Su ordine di Mister Dati, tutte le informazioni presenti sulla piattaforma dovranno essere distrutte
GINEVRA
14 ore
Vaiolo delle scimmie: secondo caso in Svizzera
Il nuovo contagio è stato diagnosticato a Ginevra. Il primo era stato a Berna.
BASILEA CITTÀ
16 ore
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
16 ore
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
17 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
GRIGIONI
19 ore
Cade, si ferisce e blocca il traffico ferroviario (con la moto)
Un motociclista di 23 anni ha subito gravi ferite a una gamba nell'incidente avvenuto ieri sera a Davos.
SVIZZERA
22 ore
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile