Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
12.01.22 - 07:570

Lauberhorn e Giornate di Soletta: «Grandi eventi come questi sono prematuri»

Per lo specialista di malattie infettive Jan Fehr l'incertezza legata a Omicron è ancora troppo grande.

Lo zurighese si è espresso anche sulla durata di quarantene e isolamento, tema discusso proprio oggi dal Consiglio federale.

ZURIGO - Grandi eventi come le gare di sci alpino al Lauberhorn, nell'Oberland bernese, in programma il prossimo fine settimana, o il festival cinematografico delle Giornate di Soletta, in agenda dal 19 gennaio, sono premature, avverte lo specialista di malattie infettive zurighese Jan Fehr in un'intervista pubblicata oggi dalla Neue Zuercher Zeitung.

L'incertezza in merito alla variante Omicron del coronavirus è ancora troppo grande, sostiene in buona sostanza. «I concetti di protezione con test affidabili, che potrebbero ridurre il rischio a un livello sopportabile, non sono realmente fattibili in caso di grandi eventi», spiega Fehr.

Un alto numero di casi corrisponde a una moltiplicazione molto abbondante del virus, ricorda. «Possono quindi apparire nuove varianti con un vantaggio evolutivo. Questo è esattamente quanto accaduto con Omicron» e bisogna tenerne conto.

Sì a quarantena più corta, ma non soppressione - L'infettivologo è favorevole a ridurre la durata dell'isolamento e della quarantena. «Cinque giorni sono accettabili nei due casi. È però ancora troppo presto per sopprimere completamente le quarantene», ha detto. «Questa misura non risolverà la crisi sanitaria, ma la limita», ha aggiunto.

Il Consiglio federale - ricordiamo - dovrebbe discutere della questione proprio oggi.

TOP NEWS Svizzera
VALLESE
1 ora
Aliante contro le rocce, il pilota ha perso la vita
La polizia ha confermato il decesso di un 57enne vodese: era l'unica persona a bordo
BERNA
2 ore
Il disperso “illustre” genera un'ondata di recensioni negative
Diversi utenti con nomi indonesiani hanno preso di mira il fiume Aar dopo la scomparsa di un concittadino
VAUD
11 ore
Cade dalla finestra del suo alloggio sociale
Lo sventurato è stato trovato in gravi condizioni dopo un volo di una decina di metri
FOTO
VALLESE
12 ore
In diecimila per i mondiali del monopattino elettrico
La seconda manche dell'evento ha avuto luogo in questi giorni in Vallese
SVIZZERA
13 ore
La Svizzera ha ora troppi vaccini anti-Covid?
Contro il Covid ormai si vaccinano in pochi, ma Berna ha a disposizione 34 milioni di dosi
VALLESE
14 ore
Un aliante si schianta in Vallese
È successo oggi nella regione di Sanetsch. Non è noto se vi siano vittime o feriti
SVIZZERA
17 ore
Primati di calore e ora la minaccia di «effetti fatali»
Da marzo a maggio le temperature sono state di circa 2,5 gradi superiori alla norma
BERNA
21 ore
Vacanze estive, pochissimi resteranno in Svizzera
Un terzo di coloro che resteranno in patria, intendono trascorrere le ferie in Ticino.
GINEVRA
21 ore
Contro l'omofobia c'è chi si radicalizza
Irruzione di un collettivo durante la presentazione di un libro a Ginevra. Le associazioni Lgbtiq prendono posizione
SAN GALLO
23 ore
«Farò una strage a scuola», ma scherzava
La bravata di un dodicenne per diventare virale su TikTok ha messo in allerta la polizia
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile