Immobili
Veicoli
20minuten
ZURIGO
06.01.22 - 23:060
Aggiornamento : 07.01.22 - 08:45

Positiva due volte in un mese

Luisa Laemmel aveva contratto il Covid in dicembre. A poco più di due settimane si ritrova di nuovo positiva.

Secondo l'immunologo, le nuove infezioni sono più comuni con Omicron.

Fonte 20 Minuten / Bettina Zanni
elaborata da Davide Milo
Giornalista

ZURIGO - È un rapporto anomalo quello tra il Covid e la studentessa 23enne Luisa Laemmel. Il 15 dicembre la ragazza era risultata positiva a un test PCR. «Era il mio secondo test positivo, dallo scorso inverno», racconta a 20 Minuten. Dopo oltre due settimane, il 2 gennaio, la sorpresa: un altro test PCR positivo.

«Ho pensato di non vederci bene», scherza la studentessa che si guadagna da vivere come modella. Vaccinata a maggio, e positiva per la seconda volta in dicembre, si aspettava di essere immune, almeno per un po'.

Contrariamente a tutte le aspettative, invece, è di nuovo in isolamento. Tra l'altro piena di acciacchi, avendo contratto il Covid in forma sintomatica. «Ho la gola irritata, il naso che cola e starnutisco di continuo», spiega.

«Virus imprevedibile» - Laemmel ha eseguito entrambi i test dopo essere entrata in contatto con persone risultate positive. Queste erano tutte vaccinate con due se non addirittura tre dosi, racconta la zurighese. La ragazza era consapevole che il rischio di infezione a Natale e Capodanno sarebbe stato estremamente alto. Pertanto, il test positivo di dicembre non l'aveva colta di sorpresa.

Lo ha fatto invece la terza infezione, dopo così poco tempo. «Il mio esempio mostra quanto sia imprevedibile il virus. Inoltre, non sappiamo ancora fino a che punto siamo protetti dalle altre varianti dopo aver contratto il virus o essere stati vaccinati».

«Contenta di essere vaccinata» - Laemmel è comunque contenta di essere stata vaccinata. «Avrei potuto soffrire come la prima volta. In quel caso ho avuto gravi sintomi influenzali. Poi è arrivato il Long-Covid, per il quale ho sofferto per quasi un anno intero».

Test positivi per settimane - La prima ipotesi dell'immunologo Daniel Speiser è che la 23enne non sia stata infettata di nuovo. «In alcune persone capita che i test risultino positivi per settimane dopo l'infezione». Nel caso della studentessa, insomma, la positività recente potrebbe essere strascico dell'infezione contratta in dicembre. «I sintomi attuali possono anche essere causati da un altro virus», spiega.

Tuttavia, secondo Speiser, nuove infezioni in breve tempo non sono impossibili, anche se molto rare. «Con Omicron potrebbe accadere più spesso», aggiunge. Il suggerimento dell'immunologo è quello di effettuare un test dopo la guarigione. «Solo un test negativo tra due positivi può dimostrare chiaramente una reinfezione».

20minuten
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
57 min
Quegli spinosi miliardi degli oligarchi con i quali non si sa bene che fare
In Svizzera sono 6 (ma c'è chi dice che siano molti, molti di più) e per la legge elvetica non si possono toccare
SVIZZERA
2 ore
Anche il WEF 2022 si tinge di guerra
Al via oggi nella capitale grigionese il summit economico, attesi 50 capi di stato e anche Zelensky e Stoltenberg
SCIAFFUSA
3 ore
L'alcol, l'incidente e la fuga
Il conducente ha perso il controllo dell'auto, urtando una vettura ferma a un semaforo
SVIZZERA
3 ore
L'estate svizzera «potrebbe raggiungere i 40 gradi»
Le previsioni di Thomas Bucheli, caporedattore di SRF Meteo, dopo le temperature "non normali" del mese di maggio.
SVIZZERA
13 ore
Party, vodka e caviale: perché al Wef di Davos si sentirà la mancanza dei miliardari russi
La rappresentativa, ufficialmente non grata, era solita portare nella città grigionese feste esclusive ed esosissime
FRIBURGO
14 ore
Ciclista deceduto sul ciglio della strada
Il 69enne era stato trovato privo di sensi, i tentativi di rianimarlo sono stati inutili
BASILEA CITTÀ
15 ore
Incidente in piscina, bimba in condizioni critiche
Sono stati due ragazzi a estrarre la piccola dall'acqua
VAUD
15 ore
Kitesurfer gravemente ferito dall'elica di una barca
L'incidente al largo di Montreux, un 21enne è stato trasportato in ospedale
SVIZZERA
18 ore
Vaiolo delle scimmie, c'è il primo caso in Svizzera
Stando all'UFSP è stato riscontrato nel canton Berna, l'allerta non è alta: «Monitoriamo la situazione»
ZURIGO
21 ore
Accoltellamento all'alba, due arresti
In manette un 18enne e un 19enne, uno dei colpiti è in gravi condizioni
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile