Immobili
Veicoli
Ti-Press
SVIZZERA
22.12.21 - 14:420

Ogni anno utilizziamo 4'700 tonnellate di fuochi d'artificio ed esplosivi

Lo ha precisato oggi l'Amministrazione federale delle dogane, ricordando la Legge sull'importazione.

«Chi prova a entrare con materiale pirotecnico vietato o non dichiarato incorrerà nel sequestro e in una denuncia».

BERNA - Circa 1700 tonnellate di articoli pirotecnici e 3000 tonnellate di esplosivo sono utilizzate in Svizzera ogni anno. Lo annuncia l'Amministrazione federale delle dogane (AFD) che ricorda le regole sull'importazione dei fuochi d'artificio.

Chi intende importarne deve, di regola, essere in possesso di una autorizzazione che viene rilasciata dall'Ufficio federale di polizia (fedpol). Nel traffico viaggiatori possono tuttavia essere portati in Svizzera senza autorizzazione pezzi pirotecnici da spettacolo fino a un peso complessivo di 2,5 chilogrammi, a condizione che questi siano ammessi in Svizzera. L'AFD rende tuttavia attenti a un punto importante: il fatto che queste merci possano essere importate non significa automaticamente che possano anche essere utilizzate.

I fuochi d'artificio che esplodono a terra (come ad esempio i "Kracher", i "Böller" e i petardi) generalmente non possono essere importati. In Svizzera è inoltre vietato l'import dei "lady cracker" che superano i 22 millimetri di lunghezza (7/8 pollici) e/o i 3 millimetri di diametro (1/8 pollici).

L'AFD raccomanda pertanto di informarsi sulle disposizioni vigenti prima dell'acquisto e dell'importazione in Svizzera. Se in dogana si scoprono fuochi artificiali vietati o sprovvisti della relativa autorizzazione, questi vengono sequestrati. Le persone interessate sono poi denunciate per infrazione alla legge federale sugli esplosivi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
1 ora
Aliante contro le rocce, il pilota ha perso la vita
La polizia ha confermato il decesso di un 57enne vodese: era l'unica persona a bordo
BERNA
2 ore
Il disperso “illustre” genera un'ondata di recensioni negative
Diversi utenti con nomi indonesiani hanno preso di mira il fiume Aar dopo la scomparsa di un concittadino
VAUD
11 ore
Cade dalla finestra del suo alloggio sociale
Lo sventurato è stato trovato in gravi condizioni dopo un volo di una decina di metri
FOTO
VALLESE
12 ore
In diecimila per i mondiali del monopattino elettrico
La seconda manche dell'evento ha avuto luogo in questi giorni in Vallese
SVIZZERA
13 ore
La Svizzera ha ora troppi vaccini anti-Covid?
Contro il Covid ormai si vaccinano in pochi, ma Berna ha a disposizione 34 milioni di dosi
VALLESE
15 ore
Un aliante si schianta in Vallese
È successo oggi nella regione di Sanetsch. Non è noto se vi siano vittime o feriti
SVIZZERA
17 ore
Primati di calore e ora la minaccia di «effetti fatali»
Da marzo a maggio le temperature sono state di circa 2,5 gradi superiori alla norma
BERNA
21 ore
Vacanze estive, pochissimi resteranno in Svizzera
Un terzo di coloro che resteranno in patria, intendono trascorrere le ferie in Ticino.
GINEVRA
22 ore
Contro l'omofobia c'è chi si radicalizza
Irruzione di un collettivo durante la presentazione di un libro a Ginevra. Le associazioni Lgbtiq prendono posizione
SAN GALLO
1 gior
«Farò una strage a scuola», ma scherzava
La bravata di un dodicenne per diventare virale su TikTok ha messo in allerta la polizia
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile