Immobili
Veicoli
tipress
SVIZZERA
17.12.21 - 14:140

È stato un anno così

Non è mancata la pioggia. Ma la canicola è stata clemente. Il bilancio meteorologico del 2021

BERNA - Molte persone non ricorderanno di certo il 2021 come particolarmente piacevole per le condizioni del tempo. Però, il bilancio sul lungo periodo del servizio meteorologico della radiotelevisione della Svizzera tedesca SRF Meteo la vede un po' differente.

La canicola estiva è stata in gran parte assente e in inverno ha nevicato ripetutamente, a volte anche a bassa quota, ma rispetto alla "norma climatologicamente rilevante degli anni 1961-1990" il 2021 è risultato complessivamente di un buon grado più caldo, molto più soleggiato e troppo umido al nord, soprattutto in estate, sottolinea un comunicato odierno di SRF Meteo.

Più a breve termine, però, dopo la serie di record di caldo negli anni scorsi, il 2021 è stato il meno caldo dal 2013 in gran parte del paese, e le piogge sono state abbondanti. Se si poi prende come metro di paragone il periodo 1991-2020, risultata che il 2021 è stato di circa 0,3 gradi troppo fresco.

Quest'anno, l'estate - in termini di temperature - ha avuto luogo solo a giugno. Dopo il 2003, il 2017 e il 2019, è stato il quarto giugno più caldo di sempre. Di conseguenza, la temperatura più alta dell'anno è stata rilevata lo stesso mese, con 34,3 gradi a Magadino. Si è comunque trattato del massimo annuale più basso dal 2008, quando a Coira la colonnina di mercurio ha segnato 33,6 gradi.

A luglio, tranne in Ticino dove si sono raggiunti picchi di 33 gradi, il tempo è stato tutt'altro che estivo. Al nord si sono superati i 30 gradi solo il 6 luglio grazie al foehn proveniente da sud. Globalmente il 2021 è comunque risultato più soleggiato del solito nella maggior parte dei posti.

All'altro estremo della scala delle temperature, il valore più basso dell'anno è stato registrato il 14 febbraio a Samedan (1721 m), in Alta Engadina, dove il termometro è sceso a -30,5 gradi.

E quest'anno non ci si è potuti lamentare della mancanza di precipitazioni. Secondo i dati di SRF Meteo, luglio è stato il mese più piovoso di sempre a Lucerna con 319,5 millimetri. In totale, più di 30 stazioni di misurazione hanno annunciato un nuovo record per luglio, principalmente in Ticino, Svitto e Turgovia.

Il 2021 è stato per altro caratterizzato anche da abbondanti nevicate, a volte fino in pianura. Soprattutto il 14 e 19 gennaio, quando a San Gallo, il manto nevoso ha raggiunto il massimo storico di 75 centimetri. E si sono sfiorati i primati anche a Coira e Elm (GL).

In marzo ha poi nevicato di nuovo molto, facendo segnare un record a Montana, in Vallese: i tre giorni sono caduti 101 centimetri di neve fresca.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
41 min
Superata la soglia dei 50'000 profughi ucraini in Svizzera
Continua incessante l'esodo di persone in fuga dalla guerra. La SEM: «401 iscrizioni nelle ultime 24 ore».
SVIZZERA
4 ore
Black-out di guerra: ecco il piano
Interruzioni prolungate dell'elettricità avrebbero «conseguenze devastanti» sulla Svizzera. Il governo vuole prevenirle
SVIZZERA
6 ore
Acquisto F-35, Berna non perde tempo (e non aspetta il voto)
Il Consiglio federale, preoccupato del «deterioramento della situazione in materia di sicurezza», corre ai ripari.
FRIBURGO
7 ore
Certificati Covid: chi li regalava, chi li vendeva, chi se li teneva
Le persone interpellate lavoravano tutte al centro di depistaggio di Granges-Paccot.
SVIZZERA
8 ore
«Sorrisi e stereotipi per spingere gli svizzeri a mangiare carne»
L'associazione ambientalista Greenpeace denuncia «le tattiche pubblicitarie sporche» dell'industria della carne
BASILEA CAMPAGNA
9 ore
Trovato un pollice mozzato
Il dito è stato rinvenuto nel retro di un condominio con annesso ristorante. La sua provenienza è tuttavia ignota.
SVIZZERA
9 ore
«Va migliorata la comunicazione in tempo di crisi»
È una delle raccomandazioni del Consiglio svizzero della scienza che ha analizzato la gestione della pandemia
SVIZZERA
9 ore
Stato sociale? Aiuto allo sviluppo? «No, tocca all'esercito»
Per il consigliere agli Stati Werner Salzmann (UDC) l'esercito ha perso capacità negli ultimi anni.
BERNA
19 ore
Cassis tratta «gli scagnozzi di Putin» con i guanti?
La Svizzera non ha comunicato l'espulsione di alcun diplomatico russo. Ciò non vuol dire che siano ancora tutti qui
FOTO
BERNA
20 ore
Le fiamme divorano la stalla
È il decimo episodio nella zona. Recentemente altri nove incendi avevano toccato le proprietà di alcuni abitanti
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile