Immobili
Veicoli
20min/Simon Glauser
SVIZZERA
11.12.21 - 16:220
Aggiornamento : 18:29

L'ex presidente UDC fa "pubblicità" alla vaccinazione

Durante la trasmissione SRF Arena, Albert Rösti ha esortato i cittadini ad aderire alla campagna

BERNA - È noto che tra gli elettori della destra la vaccinazione non è per niente popolare. Ecco dunque che fanno discutere e suscitano sorpresa le dichiarazioni che l'ex presidente UDC Albert Rösti ha rilasciato ieri sera nel corso della trasmissione SRF "Arena": «Invito tutti quanti a farsi vaccinare ora» ha detto in diretta nazionale, come riportato poi dal Blick.

«Chiunque creda che non farsi vaccinare sia un segnale politico, si sbaglia». Rösti ha quindi esortato i cittadini a farsi vaccinare, per proteggere se stessi e gli altri. «Perché nel nostro paese non ci possiamo permettere un nuovo lockdown».

L'appello ha fatto registrate molti commenti sui social, come riporta ancora la testata d'oltre San Gottardo. C'è chi si complimenta con Rösti, sottolineando tuttavia che «ormai è però troppo tardi». Sono comunque molti i commenti positivi.

Le nuove misure in consultazione - Nel frattempo, nel nostro paese la situazione epidemiologica sta rapidamente peggiorando. E ieri il Consiglio federale ha posto in consultazione provvedimenti più restrittivi per rallentare la diffusione del virus. Si tratta, in particolare, di due varianti che prevedono un'estensione della cosidetta regola delle 2G a tutti i luoghi chiusi (l'accesso sarebbe quindi consentito soltanto alle persone vaccinate o guarite dal Covid). Ma si parla anche di chiusure per determinati settori, tra cui la ristorazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
STATI UNITI/CINA
2 ore
«Se Taiwan viene invasa interverremo militarmente»
Il presidente americano Biden ha lanciato un messaggio a Pechino. Che risponde per le rime
SAN GALLO
7 ore
Cerca di sfuggire al ricovero, cade dal tetto e muore
Un 35enne con problemi psichici ha perso la vita questo pomeriggio ad Altstätten.
LOSANNA
7 ore
Il dottorato svizzero di Mussolini fa discutere
Venne conferito nel 1937 al Duce. Oggi una petizione chiede di revocarlo
SVIZZERA
7 ore
Cassis a Davos con la mente rivolta a Lugano
Il presidente della Confederazione ha aperto ufficialmente il WEF parlando della situazione geopolitica mondiale.
SVIZZERA
10 ore
Ricola «inganna i consumatori» secondo una consumatrice
Una donna dell'Illinois ha chiesto un risarcimento milionario accusando l'azienda di pubblicità ingannevole
SVIZZERA
11 ore
La quarta dose presto realtà
Da oggi la Confederazione consiglia una nuova vaccinazione «alle persone con un sistema immunitario indebolito».
SVIZZERA
13 ore
Commercio sostenibile: l'industria della moda sotto la lente
Public Eye ha compiuto un'analisi dei più noti rivenditori di moda in Svizzera. Zalando, Wish e Amazon nel mirino.
SVIZZERA
14 ore
Peggioramento delle disuguaglianze di genere durante la pandemia
Uno studio ha analizzato le conseguenze delle misure restrittive sull'occupazione di uomini e donne.
ARGOVIA
15 ore
Cade da una parete rocciosa, 14enne perde la vita
Il giovane stava effettuando una passeggiata assieme a un amico. Inutili i tentativi di soccorso.
SVIZZERA
17 ore
Vaiolo delle scimmie: Berna pensa all'acquisto di un vaccino
«Per il momento, non c'è motivo di preoccuparsi» rassicura la vicedirettrice dell'UFSP Linda Nartey
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile