Immobili
Veicoli
deposit
SVIZZERA
05.12.21 - 16:180
Aggiornamento : 18:17

Colpiti da un nuovo malanno: la "rabbia da Covid"

La pandemia ha reso molte persone più aggressive. A farne le spese è spesso chi lavora in campo medico o nei trasporti.

Il personale sanitario, ma anche quello che lavora su treni e aerei, è sempre più alle prese con gente nervosa.

ZURIGO - In inglese si chiama "Covid rage" (rabbia da Covid). Persone in precedenza pacifiche che sono diventate molto più aggressive con la pandemia. Ripetute chiusure e restrizioni, paura del virus e delle sue varianti, isolamento sociale, telelavoro. Le cause possono essere molteplici, come illustrato in un articolo odierno della "SonntagsZeitung".

A pagare il prezzo dell'emergenza di questa "patologia" sono in particolare il personale di cura e tutte le persone impegnate in prima linea nella lotta al coronavirus. «L'aggressività, già presente in precedenza, dà l'impressione di essere in aumento nei confronti del personale sanitario», ha indicato al domenicale svizzero-tedesco Roswitha Koch dell'Associazione svizzera degli infermieri (ASI).

Colpiti anche treni e aerei - Altri settori economici sono tuttavia interessati dal fenomeno, in particolare quello dei trasporti. Alcune compagnie aeree avrebbero infatti segnalato più di 1'000 incidenti di questo tipo nel giro di una sola settimana. Swiss, ad esempio, riferisce che sono sempre più frequenti le "discussioni" con i passeggeri, che sfociano in una denuncia alle autorità. Anche la polizia deve fare capolino più spesso sugli aerei. Una possibile spiegazione: i viaggiatori salgono a bordo nervosi e stressati dalle procedure amministrative e dalle regole diverse tra i vari paesi. Stessa storia sui treni: le FFS rilevano infatti un «aumento dei conflitti».

Insomma, come conclude il domenicale, il Covid ci costa già tanto in termini di vite e pure in termini finanziari. Almeno i nervi andrebbero salvaguardati.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 1 mese fa su tio
La rabbia c'è quando si conoscono delle notizie certe che non figurano nei media ufficiali per manipolare il pensiero della gente! Non ho ancora visto un giornale pubblicare i documenti ufficiali della Pfizer finalmente resi pubblici!
Mattiatr 1 mese fa su tio
È una conseguenza di scelte fatte da altri, spesso invasive verso la singola persona, di cui a volte non si capisce il motivo e di cui spesso non si è d'accordo. Mi spiego, in molti hanno la sensazione che il consiglio federale stia scegliendo per la propria vita, essendo in disaccordo o non comprendendo una logica si crea frustrazione e a volte violenza. Non voglio fare discorsi pro o contro la politica attuale, diciamo che è un dato figlio della situazione in cui ci troviamo, nulla in più. Posso dire dal canto mio che avevo notato un accrescere di episodi violenti, pare quindi sia accertato. (ammetto che pure io ho notato in me reazioni diverse rispetto al pre pandemia in situazioni simili)
Aargauer 1 mese fa su tio
Effettivamente….Ma caro Tio 🐣 potreste almeno spiegare pubblicamente perché alcuni post vengono pubblicati e altri no??? Grazie x una cordiale e trasparente risposta.
ceresade36@gmail.com 1 mese fa su tio
Agresive isteriche e stronn Ko ho piene le palll di questo covid sempre cè una diversa
emib53 1 mese fa su tio
@ceresade36@gmail.com Divertente, un esempio dimostrativo del contenuto dell'articolo. Però, c'è qualcuno che me lo traduce?
Suissefarmer 1 mese fa su tio
le vittime sono i no vax!!
Aka05 1 mese fa su tio
@Suissefarmer Sicürament..🤣
seo56 1 mese fa su tio
😂😂
RV50 1 mese fa su tio
Non esageriamo dando tutta la colpa al Covit.... c'é gente che anche senza il covid era maleducata e arrogante ora almeno hanno una scusa per dimostrare le loro realtà che hanno sempre avuto anche prima della " pandemia ". Se le persone sarebbero più responsabili certe situazioni non si sarebbero create.... le persone depresse ci sono sempre state e sempre ci saranno non creamoci alibi ... c'é gente che se ne stando approfitando di questa situazione per il loro tornaconto.
Aka05 1 mese fa su tio
@RV50 Concordo pienamente! 👍🏻
Wunder-Baum 1 mese fa su tio
non sono aerei e treni che sono in diretto contatto della clientela, ma anche nel lavoro di ufficio. La pressione è tale che capita la reazione nervosa.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Omicron ha ribaltato la graduatoria fra i cantoni
Appenzello virtuoso, Ginevra un flop. I cantoni della Svizzera orientale ora sono i meno toccati dal coronavirus.
SVIZZERA
5 ore
«Relazioni stabili con l'Ue, ma nessun accordo quadro 2.0»
L'intervento del presidente Ignazio Cassis al raduno dell'UDC zurighese all'Albisgüetli.
BERNA
10 ore
Un "virus" che dalla Svizzera si è diffuso in Cina
Fino al 1. maggio al Museo Alpino Svizzero di Berna saranno esposte fotografie in netto contrasto fra loro.
GRIGIONI
11 ore
Il WEF avrà luogo a fine maggio
Gli organizzatori hanno confermato che l'evento, procrastinato a causa di Omicron, si terrà nella località grigionese.
SVIZZERA
13 ore
Campagna vaccinale: nuove raccomandazioni
Le autorità sanitarie hanno aggiornato le raccomandazioni nell'ambito della campagna vaccinale.
SVIZZERA
13 ore
Omicron non cede: i nuovi casi sono 37'992
Sono 138 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
SAN GALLO
14 ore
Rubano un'auto, provocano un incidente e fuggono
Due dei tre presunti protagonisti dello scontro di Oberuzwil sono già stati arrestati dalla polizia.
SVIZZERA
16 ore
I Paesi dell'Africa australe fuori dalla lista nera
La SEM toglierà il blocco d'ingresso che era in vigore dal mese di novembre per contrastare la diffusione di Omicron.
GRIGIONI
16 ore
Ucciso un lupo, si avvicinava troppo all'uomo
Per le autorità grigionesi era "un pericolo potenziale per l'essere umano"
ZURIGO
18 ore
Una nuova variante può riportarci al punto di partenza?
Per l'epidemiologo Jürg Utzinger sono corrette le manovre del Consiglio federale decise da qui a marzo.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile