Immobili
Veicoli
Keystone
VALLESE
30.11.21 - 08:070

«La quarantena è un'esagerazione»

Il consigliere di Stato vallesano Christophe Darbellay critica le attuali norme d'ingresso introdotte contro la variante

SION - Le regole di quarantena imposte a chi entra in Svizzera da determinati paesi a causa della variante Omicron non piacciono affatto al consigliere di Stato vallesano Christophe Darbellay. Il politico parla di «colpo duro» per il turismo del suo cantone e di «reazione esagerata».

«Siamo del parere che questa misura vada corretta il più presto possibile» ha dichiarato Darbellay in un'intervista concessa all'edizione odierna del giornale locale Walliser Bote. Esistono altri modi per permettere l'ingresso in Svizzera, come il certificato Covid e un test PCR negativo effettuato nelle 48 ore precedenti, mette in evidenza.

Darbellay rifiuta anche la regola del 2G+, che contemplerebbe solo persone vaccinate o guarite ("geimpfte" e "genesene" in tedesco), per di più con un test. Ciò «non è un'opzione», in quanto «nuocerebbe gravemente all'economia».

A suo giudizio non si può infatti esigere che le persone già vaccinate si sottopongano anche a un tampone. Senza dimenticare che rischiano di mancare le capacità per i test, avverte il responsabile dell'economia vallesana.

Dopo la recente scoperta della variane Omicron del coronavirus, la Confederazione ha inasprito le regole di entrata per le persone in arrivo da paesi dove tale preoccupante mutazione è già stata rilevata. Sono necessari un test negativo e una quarantena di dieci giorni.

Al momento, sulla lista dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) figurano 23 nazioni, fra cui le europee Belgio, Danimarca, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito e Repubblica ceca. Numerosi turisti di questi Paesi vengono in Svizzera per trascorrere le vacanze invernali: l'associazione di categoria HotellerieSuisse ha informato ieri sera riguardo agli effetti negativi del provvedimento sulle prenotazioni, tanto che molti alberghi sono alle prese con un'ondata di cancellazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
5 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
5 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
6 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
7 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
21 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
22 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
1 gior
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
1 gior
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile