Immobili
Veicoli
Tamedia (immagine illustrativa)
GRIGIONI
29.11.21 - 09:300

Nei Grigioni il boom di test ripetuti porta i laboratori al limite di capacità

Le autorità cantonali corrono ai ripari adeguando la misura nelle scuole e nelle aziende

COIRA - I test ripetuti nelle aziende e nelle scuole grigionesi vanno forte. Troppo forte. Tanto che i laboratori non ce la fanno più a fornire un risultato in tempi utili. Attualmente sono infatti oltre quarantamila i test settimanali che vengono analizzati. E i laboratori sono sovraccarichi in tutta la Svizzera, come si legge in una nota.

Ecco dunque che le autorità grigionesi corrono ai ripari, adeguando i test ripetuti alle capacità dei laboratori. Vengono limitati gli esami settimanali e chi presenta sintomi viene invitato a rivolgersi a una struttura riconosciuta (vedi box sotto).

Se con i provvedimenti in questione non sarà possibile ridurre il numero di test, le autorità prenderanno in considerazione anche altre misure, per esempio la sospensione dell'emissione di certificati Covid gratuiti.

Test nelle scuole:

  • Fino a nuovo avviso i test verranno effettuati una volta alla settimana; a seguito delle capacità dei laboratori effettuare i test due volte alla settimana è possibile solo in casi eccezionali e d'intesa con la direzione del progetto dei test nelle scuole.
  • I bambini e gli adulti che presentano sintomi sono invitati a rimanere a casa e a sottoporsi a un test presso una struttura riconosciuta (centro di test, medico di famiglia o farmacia; non nel quadro dei test nelle scuole).
  • Se in una classe risultano positive al test almeno quattro persone, l'intera classe viene posta in quarantena per dieci giorni e viene introdotto l'insegnamento a distanza.

Test nelle aziende:

  • Fino a nuovo avviso ogni persona può effettuare al massimo tre test alla settimana;
    Le persone (vaccinate e non vaccinate) che presentano sintomi sono pregate di effettuare un test presso una struttura riconosciuta (centro di test, medico di famiglia o farmacia) e non nel quadro dei test nelle aziende.
  • In linea di principio, nel quadro dei test nelle aziende le persone vaccinate non dovrebbero sottoporsi regolarmente al test, bensì al massimo una volta a settimana.
  • Chi è stato a contatto con persone contagiate deve ora effettuare il test solo ogni due giorni. Chi in casi eccezionali necessita di una frequenza di test più elevata dovrebbe sottoporsi a un test rapido presso una struttura riconosciuta. In presenza di sintomi i test sono gratuiti presso tutti i centri di test.
  • I certificati Covid ottenuti a seguito dei test nelle aziende rimarranno gratuiti probabilmente fino alla fine della stagione invernale. Tuttavia una trasmissione del certificato Covid gratuito rilasciato a seguito dei test in azienda non può essere garantita entro le 48 ore. Si raccomanda perciò alle persone che hanno assolutamente bisogno di un certificato di rivolgersi a una struttura riconosciuta (centro di test, medico di famiglia o farmacia).
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Covid-pass aggiornato? Ora non ci si dovrà più mettere il dito
Niente più verifica manuale, ora l'app Covid Certificate esegue il refresh automaticamente.
SVIZZERA / MONDO
4 ore
«Vaccinare il mondo per fermare la pandemia»
Il messaggio del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres al WEF di Davos.
SVIZZERA
6 ore
Sostegno al 2G, ma solo sino a fine febbraio
Le risposte dei cantoni alla consultazione federale sui provvedimenti anti-coronavirus
ZURIGO
7 ore
Quadruplicati gli attacchi di panico, gli esperti sono preoccupati
Depressione, ansia e paura: sono tutte conseguenze della pandemia, che colpiscono in particolare i giovani.
SVIZZERA
7 ore
Quarantene e test di massa? Da rivedere: «Omicron è come un incendio»
Anche gli scienziati hanno dei dubbi sul contact tracing. E sono ottimisti: il picco è vicino
GINEVRA
8 ore
Investita sulla pista da sci, muore a 5 anni
La piccola, residente a Ginevra, è stata travolta a Flaine, stazione sciistica situata in Alta Savoia.
GRIGIONI
9 ore
Gastronomia, quasi una irregolarità su quattro
In diversi casi è stato riscontrato un mancato rispetto delle disposizioni microbiologiche.
SVIZZERA
10 ore
Oltre 67mila contagi e 30 morti nel weekend svizzero
Ancora in aumento i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,1% dei posti letto complessivi.
ZURIGO
12 ore
Zurigo chiama alla cassa gli altri Cantoni per i pazienti Covid
Il 10-15% di quelli ricoverati nelle strutture zurighesi proviene da altre regioni del paese
SVIZZERA
14 ore
«Un generale dell'elettricità? Non siamo in guerra»
SImonetta Sommaruga rifiuta l'idea proposta dall'UDC: «Ognuno si assuma le proprie responsabilità».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile