Keystone
SVIZZERA
27.10.21 - 20:000

Grandi risultati dell'EPFL nella ricerca relativa alle paralisi

L'impianto di due elettrodi effettuato sulle scimmie ha permesso il ripristino del movimento della mano.

LOSANNA - Ripristinato il movimento delle mani, anche i controlli "fini" come afferrare oggetti, in scimmie temporaneamente paralizzate grazie all'impianto di due soli elettrodi direttamente nei canali nervosi. Il lavoro, pubblicato su Science Translational Medicine, è stato coordinato dal Politecnico federale di Losanna (EPFL) con la partecipazione anche della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.

«L'obiettivo di questo lavoro», ha detto Silvestro Micera, dell'EPFL e professore della Scuola Sant'Anna «è stato quello di capire come riuscire a ridare a persone colpite da paralisi il movimento delle mani, compresi quelli che richiedono un controllo fine delle dita». Un obiettivo ambizioso che ha ora dato importanti risultati sui primati e che sono stati raggiunti realizzando una sorta di bypass, il primo del suo genere, che ha messo in connessione il cervello direttamente con i fasci nervosi periferici.

Finora i percorsi tentati da altri gruppi di ricerca si erano focalizzati principalmente su due diverse opzioni, la prima usando elettrodi esterni, posizionati sulla pelle, oppure intervenendo con elettrodi posizionati internamente (attraverso chirurgia) nei pressi delle tante piccole ramificazioni del sistema nervoso per il controllo muscolare.

«I nervi», ha spiegato Micera, «possono essere immaginati come una sorta di grandi autostrade che dal cervello via via 'sfioccano', ossia ne partono diramazioni che vanno poi a concludersi sui fasci muscolari. La nostra idea è stata quella di intervenire a monte, dove queste autostrade sono più larghe». Una nuova strada resa percorribile, precisa Micera, anche grazie alle competenze acquisite in 15 anni di interventi chirurgici su persone amputate in cui sono state sperimentate con successo gli impianti di protesi.

Un metodo che ha dato un doppio vantaggio: da un lato l'inserimento di elettrodi in soli due fasci nervosi grandi ha permesso di controllare moltissimi nervi, anche dei movimenti più fini, «dall'altro usiamo tecniche e protocolli già sperimentati, quindi, più semplici da implementare anche dal punto di vista clinico», ha aggiunto Micera.

Tutto questo è stato possibile farlo su scimmie, su cui era stata indotta una paralisi temporanea della mano di circa due ore, e il prossimo obiettivo, raggiungibile non prima di due anni, sarà intervenire su pazienti umani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Misure anti-Covid, i Cantoni si fanno sentire
Tra i contrari anche il Ticino, che boccia anche l'idea dei test nelle scuole.
SVIZZERA
8 ore
Tre morti in A3: condannato per omicidio intenzionale
Una manovra folle è costata cara a un 47enne alla guida di una Porsche. Ma ancora di più alle sue vittime
SVIZZERA
10 ore
Così Netflix spenna gli svizzeri
Lo streaming costa anche il 30 per cento in più rispetto ai paesi limitrofi. Ma c'è un modo per pagare meno
ZURIGO
11 ore
Le cure intense zurighesi sono piene
All'ospedale universitario è stato raggiunto un tasso di occupazione del 98%
SVIZZERA
11 ore
Si apre il mese con oltre 10mila casi e 22 decessi
Tensione a livello ospedaliero: i pazienti Covid occupano ora il 27% dei letti di cure intense.
BASILEA CITTÀ
13 ore
Studente contagiato da Omicron, 100 persone in quarantena
Uno dei primi due casi di Omicron accertati in Svizzera è stato rilevato a Basilea, al ginnasio Kirschgarten.
ZUGO
14 ore
Distrugge uno spartitraffico e scappa
I danni dell'incidente avvenuto ieri sera allo svincolo autostradale di Rotkreuz ammontano a diverse migliaia di franchi
SVIZZERA
15 ore
Inflazione in aumento, anche in Svizzera
A novembre nel nostro paese è salita all'1,5%
SVIZZERA
15 ore
Omicron in Svizzera, ecco il terzo caso
La persona contagiata si trova in isolamento. I primi due casi erano stati confermati ieri sera
SVIZZERA
16 ore
Affitti, il tasso di riferimento resta all'1,25%
È il livello più basso di sempre, in vigore dal marzo del 2020
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile